martedì, 21 Maggio 2024
HomeAppuntamentiAlla mostra di Col Sa Martino il Prosecco si degusta al buio

Alla mostra di Col Sa Martino il Prosecco si degusta al buio

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Al via a Col San Martino la più longeva delle mostre del prosecco, tra le novità anche degustazioni al buio

Credits Fabio Beraldo

Parte oggi la Mostra del Valdobbiadene Docg di Col San Martino, capostipite delle esposizioni enologiche che hanno dato vita alla Primavera del Conegliano Valdobbiadene Prosecco, rassegna culturale e gastronomica che, fino al 9 giugno, racconterà l’Alta Marca, i suoi piccoli borghi, i vigneti che decorano i pendii e le operose cantine che hanno reso celebre il vino del territorio.

Giunta alla 68esima edizione, la festa del vino di Col San Martino proporrà fino al 28 aprile naturalmente degustazioni delle celebri bollicine, ma anche serate a tema ed eventi legati al mondo del prosecco e non solo. Non mancheranno le passeggiate alla scoperta dei paesaggi collinari, con la visita “Rive in Mostra” che si svolgerà il 21 aprile. Nella stessa data si potrà prendere parte a un appuntamento molto speciale dal titolo “Dark on the road… il sapore del Buio”: in un mezzo appositamente attrezzato, i partecipanti saranno guidati sapientemente da sommelier che racconteranno ciò che verrà degustato, mentre camerieri ciechi e ipovedenti, in un rovesciamento di ruoli tra accompagnato e accompagnatore, porteranno i presenti a riscoprire il potere degli altri sensi oltre la vista e a conoscere la disabilità visiva con i propri limiti ma anche le proprie potenzialità.

Nel weekend bollicine protagoniste anche a Conegliano

Sempre nell’ambito del cartellone della rassegna principale, grande ritorno anche per la “Mostra del Conegliano – Valdobbiadene Prosecco DOCG – Street Wine and Food”, in programma dal 12 al 14 aprile, nella città del Cima. La mostra avrà luogo nel suggestivo chiostro del Convento di San Francesco, un luogo intriso di storia e atmosfera. Attraverso una combinazione unica di degustazioni di Prosecco Docg di rinomate etichette locali e l’esplorazione della cucina tipica veneta, la mostra offre ai visitatori un viaggio attraverso i sapori autentici e la cultura del territorio. A questo si aggiungono serate di musica per il piacere dell’anima oltre che del palato.

 

Le più lette