sabato, 25 Maggio 2024
HomeVicentinoVicenzaCalcio C, alle 18 il Vicenza scende in campo per giocare 35’...

Calcio C, alle 18 il Vicenza scende in campo per giocare 35’ in casa della Pro Sesto

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Allo stadio “Ernesto Breda” il Vicenza prova a ribaltare lo svantaggio di 1-0 nella partita poi interrotta per impraticabilità del campo del 30 marzo scorso

Queste le parole del mister Stefano Vecchi. “E’ un jolly che ci possiamo giocare, è un’opportunità che vogliamo cogliere perché ci teniamo all’imbattibilità, ci teniamo a questi punti che possono essere importanti per raggiungere il terzo posto. E quindi abbiamo lo spirito e la volontà di ribaltare questo risultato, anche se il tempo è breve. Sicuramente loro stanno attraversando un buonissimo periodo, sono una squadra che anche l’altro giorno stava perdendo due a zero e sono andati a recuperare il risultato, sono una squadra in salute, ma noi altrettanto siamo una squadra forte che vuole giocarsi questi 35 minuti più recupero per fare i punti che ci servono per arrivare al terzo posto. Noi dobbiamo essere focalizzati sull’obiettivo, sul risultato, sul fare goal per recuperare la partita, è chiaro che dobbiamo essere equilibrati, perché non possiamo per metterci altri errori e quindi questo atteggiamento, questo spirito, iniziamo dalle nostre certezze, poi è vero che non possiamo cadere in tranelli o in provocazione, assolutamente no.”L’esonero di Torrente al Padova? “Ormai non ci stupisce più nulla, però se hanno fatto questa scelta avranno avuto i loro motivi. In Italia non sempre i secondi vengono premiati. Poi se le aspettative erano più alte sono ragionamenti e valutazioni che spettano a loro. Quest’anno, in Serie C, sono saltate su 60 squadre almeno 40 panchine e qualcuna con più di due-tre allenatori, purtroppo è una situazione che in Italia succede spesso, poi avranno avuto i loro buoni motivi.”