domenica, 19 Maggio 2024
HomeVenezianoVeneziaCantiere di via Cappuccina a Mestre, l'Ulss 3 Serenissima esclude presenza di...

Cantiere di via Cappuccina a Mestre, l’Ulss 3 Serenissima esclude presenza di amianto

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

I tecnici dell’Azienda Sanitaria hanno effettuato per tempo ogni verifica nel cantiere, nessun materiale pericoloso era presente

In merito ad alcune illazioni circolate secondo cui all’interno dei cantieri del nuovo Distretto Sanitario di via Cappuccina a Mestre realizzato dall’Ulss 3 Serenissima fosse presente amianto, la stessa Azienda sanitaria veneziana precisa che “ribadisce che le decisioni adottate quanto alla riorganizzazione dei servizi a seguito dei lavori in via Cappuccina sono state pienamente soppesate dagli specialisti responsabili dei servizi stessi, e risultano le migliori possibili in questa fase transitoria: rispettano il riferimento territoriale, e sono infine coerenti con le indicazioni del piano per la nuova sanità territoriale collegato al PNRR.
Certa della correttezza delle scelte operative effettuate, l’Azienda sanitaria sottolinea come la sanità del nostro territorio sia, per fortuna, un cantiere aperto, a cui possono contribuire, con un confronto alto e costruttivo, tutti i livelli istituzionali. Vanno in questo contesto evitate le semplificazioni eccessive, e anche le insinuazioni o illazioni che possono generare inutile allarmismo: nel merito del cantiere di via Cappuccina, i tecnici dell’Ulss 3 Serenissima hanno ovviamente effettuato per tempo ogni verifica nel cantiere e prima di avviare le lavorazioni hanno escluso la presenza di qualsiasi materiale pericoloso, organizzando i lavori secondo il preciso rispetto delle norme di sicurezza”.

Riccardo Musacco