domenica, 19 Maggio 2024
HomeRubricheCriptovaluteEcco le 5 crypto da monitorare dopo l'halving: Bitcoin Minetrix, Dogeverse, 99Bitcoins,...

Ecco le 5 crypto da monitorare dopo l’halving: Bitcoin Minetrix, Dogeverse, 99Bitcoins, Dice e Slothana

Tempo di lettura: 7 minuti circa

PUBLISHING PARTNER

Dopo l’evento di halving di BTC, avvenuto sabato 20 aprile, ecco quali sono le cinque criptovalute pronte a esplodere: BTCMTX, DOGEVERSE, 99BTC, DICE e SLOT

Lo scorso sabato è stato il giorno tanto atteso del quarto halving di Bitcoin, ma anche il Doge Day, due eventi che hanno un impatto sul mercato delle criptovalute: il dimezzamento delle ricompense di BTC, in particolare, ha sempre comportato, su base storica, una bull run che può influire non solo sugli asset già affermati ma anche sui nuovi progetti.

Ce ne sono in particolare cinque che stanno riscuotendo successo e che è bene monitorare in questo momento: parliamo di Bitcoin Minetrix, Dogeverse, 99Bitcoins, Dice e Slothana.

Bitcoin Minetrix (BTCMTX): la prevendita da oltre $13 milioni è vicina al termine

Il primo progetto di interesse è Bitcoin Minetrix, indirettamente legato a Bitcoin, visto che vuole permettere a tutti gli investitori, esperti o meno, di fare mining di BTC senza dover affrontare spese importanti di elettricità o macchinari.

Ecco perché il progetto ha introdotto il concetto di stake-to-mine: attraverso lo staking del suo token nativo, BTCMTX, si può avere accesso al mining di BTC, per cui si deve partecipare alla prevendita in corso, acquistando almeno $10 di BTCMTX.

Con lo staking, a sua volta, si otterranno token ERC-20 non negoziabili, da sottoporre al processo di burning in cambio di tempo per il mining, quindi si genereranno potere di cloud mining e hashrate, ottenendo alla fine premi in BTC.

Il team ha incluso nel progetto anche il meccanismo di staking per far ottenere introiti passivi ai suoi utenti, con un APY molto interessante, che al momento è del 53%. Anche se Bitcoin Minetrix sfrutta il settore del cloud mining, che spesso è pieno di truffatori, in questo caso può contare sulla verifica di Coinsult, per cui il suo cloud mining è sicuro.

Inoltre gli investitori del progetto non devono depositare denaro fiat, come accade nei pool di mining del cloud mining, ma basta lo staking per ottenere le ricompense in BTC.

La tokenomica conta su una fornitura totale di token BTCMTX pari a 4 miliardi, della quale il 70% è destinato alla prevendita in corso, il 7,5% alle ricompense per lo staking, il 15% ai premi per la community e il 35% alle operazioni di marketing.

Bitcoin Minetrix ha raggiunto finora $13,2 milioni nella sua prevendita e si appresta a listare il suo token il prossimo 25 aprile, con reclamo successivo entro 7 giorni dalla chiusura della prevendita.

Secondo gli esperti, BTCMTX può fare da 10x in su con il listing, specialmente se le condizioni del mercato crypto lo permettono. Chi è interessato a questa opportunità, può collegare il proprio crypto wallet alla pagina della presale e scambiare ETH, BNB o USDT, con la quantità di BTCMTX desiderata.

Chi acquista usando ETH può da subito fare stake-to-mine, pagando gas fee pari a $0,015. In alternativa è anche possibile usare una carta bancaria per l’acquisto.

                                  VAI ALLA PRESALE DI BITCOIN MINETRIX 

Dogeverse (DOGEVERSE) supera $9 milioni in prevendita con il suo token multi-chain

Dogeverse è una delle ultime meme coin a essere costruita sulla blockchain di Solana, che negli ultimi tempi sta riscuotendo grande successo proprio grazie ai nuovi progetti costruiti sulla sua rete.

Dogeverse ha superato i $9 milioni in prevendita fino a questo momento, con un DOGEVERSE al costo attuale di $0,0003. Per capire come è costruito, basta prendere in considerazione la sua mascotte Cosmo, ovvero un doge che ha scoperto di poter saltare da una blockchain all’altra, evidenziando la natura multi-chain del token.

Il token $DOGEVERSE è stato infatti lanciato prima su Ethereum, tramite il bridging di Wormhole, poi è arrivato su Polygon e la BNB Chain e raggiungerà anche Avalanche, Base e Solana. Questo sta anche a indicare che gli utenti possono scegliere la blockchain per loro più conveniente e che quindi il progetto conta sull’ottimizzazione di costi e velocità.

Altri cardini sui quali si basa sono l’interoperabilità, la flessibilità e l’inclusività, infatti consentirà a più utenti di accedere al progetto, facendo sempre perno sul token DOGEVERSE.

La tokenomica prevede una fornitura totale di 200 miliardi di token dei quali il 15% è destinato alla presale, il 10% alle ricompense per lo staking, il 25% al marketing, il 25% ai fondi per il progetto, il 10% a garantire la liquidità e il 5% per i listing sugli exchange.

La roadmap si suddivide in 5 fasi, che conta sulla partenza della prevendita, la creazione della community attraverso l’avvio della strategia di marketing, le richieste per CoinMarketCap e CoinGecko, e infine i listing sui DEX e sui CEX.

Il progetto include anche il meccanismo di staking, la cui distribuzione delle ricompense avverrà al ritmo di 6088 DOGEVERSE per blocco Ethereum e nell’arco di due anni. In questo momento l’APY previsto è del 118%.

Chi vuole partecipare alla prevendita, può comprare il token DOGEVERSE usando ETH, USDT, BNB, MATIC, AVAX o con una carta di credito/debito bancaria, e dopo aver collegato il proprio wallet al sito ufficiale del progetto.

Viste le premesse, il token potrebbe fare grandi cose con il listing, beneficiando dell’”effetto halving”.

                                    VISITA LA PREVENDITA DI DOGEVERSE 

99Bitcoins (99BTC): la presale supera $640.000 con il learn-to-earn

99Bitcoins nasce nel 2013 come sito divulgativo per il settore crypto, ma cambia nome da BitcoinWithPayPal.com in seguito alla causa per uso improprio della denominazione, fattale proprio dal colosso PayPal. 

Arriva adesso il token 99BTC, in prevendita al costo di $0,00101, che sta andando molto bene, visto che ha superato quota $640.000. 99Bitcoins verte prima di tutto sull’apprendimento del settore delle crypto, ma allo stesso tempo permette, ai suoi investitori, di guadagnare introiti con la formula del learn-to-earn.

Utilizzando tutorial, moduli di apprendimento e quiz, gli utenti possono guadagnare quindi un posto in classifica e, in base al loro posizionamento, gli agognati premi in token 99BTC. Questa crypto è di tipo ERC-20 ma ha fatto poi bridging verso BRC-20, garantendo quindi un’integrazione nativa con il nuovo ecosistema di dApp e con i progetti basati su Bitcoin.

Il progetto inoltre consente di ottenere ricompense di staking su Ethereum, con un APY attuale del 2921%, di partecipare a corsi di formazione esclusivi e a webinar di trading, di ottenere sconti su prodotti e servizi offerti dai partner, accedere a gruppi VIP, e tanto altro.

99Bitcoins sta inoltre per lanciare un airdrop, che distribuirà 99.000 dollari in BTC, e un giveaway che ricompenserà tre partecipanti. Chi è interessato a 99BTC potrà collegare il proprio wallet alla pagina di 99Bitcoins e acquistare con ETH, USDT, usando la BNB chain o una carta bancaria, i token desiderati.

Grazie all’halving, anche questo progetto potrebbe vedere il token 99BTC esplodere con il listing.

                                    VISITA LA PRESALE DI 99BITCOINS

Mega Dice (DICE) è il nuovo token lanciato su Solana, che ha superato $430.000 in presale

Mega Dice è un casinò online ormai affermato, che ha da poco lanciato la prevendita di $DICE, il suo token nativo GambleFi, costruito su Solana, la rete del momento. Questo perché Mega Dice vuole essere l’unico casinò online a offrire ricompense giornaliere ai propri utenti, tramite il token DICE, che fornisce una vera utilità.

Il token è attualmente protagonista di una prevendita che ha superato $430.000 ed è venduto in questo momento al costo di $0,069: il soft cap è di 5 milioni di dollari. L’interesse riscosso è dovuto anche al fatto che Mega Dice sia un’azienda di casinò crypto consolidata e redditizia. 

Gli utenti sono anche attratti dall’airdrop da 2,25 milioni di dollari in programma, suddiviso in tre stagioni e con un’assegnazione di 750.000 dollari per ciascuna, oltre a un bonus early bird, a degli NFT in edizione limitata, al programma di referral e alla piena integrazione del token nell’ecosistema del casinò.

Come detto, DICE offre vera utilità nell’ecosistema, in quanto gli utenti verranno ricompensati proprio con i token al suo interno: per partecipare alla prevendita basta collegare il proprio crypto wallet alla pagina ufficiale di Mega Dice e acquistare token DICE utilizzando USDT, ETH, BNB o SOL.

Stando alla tokenomica, l’offerta totale è di 420 milioni di token $DICE, dei quali il 35% è destinato alla prevendita, il 15% agli airdrop e il 10% ai premi di staking, ma non manca il 5% per il marketing, indispensabile per far diventare un progetto virale.

Forte della rete Solana e dell’halving, anche DICE potrebbe fare grandi cose con il listing.

                                                VAI ALLA PRESALE DI DICE 

Slothana (SLOTH): mancano 6 giorni al termine della prevendita da $10 milioni

Slothana è un altro progetto di meme coin costruito su Solana, che potrebbe trarre grande vantaggio dall’halving: si ispira a Slerf, ma modifica la sua mascotte con un bradipo in giacca e cravatta.

Chi ha tenuto che accadessero lo stesso “pasticcio” di Slerf, viene rassicurato dal fatto che Il team alle sue spalle si dice sia lo stesso di Smog, altra meme coin di successo della rete. Anche per questa ragione la sua presale ha raggiunto molto velocemente $10 milioni: adesso mancano poco più di 6 giorni alla conclusione e al lancio sui DEX di SLOTH.

Per partecipare alla prevendita, basta inviare $SOL all’indirizzo del token, così che le coin vengano trasferite subito all’indirizzo di ricezione del wallet mittente. Slothana prevede anche di lanciare un airdrop e, successivamente, di provvedere al listing sugli exchange centralizzati: utilizzando un SOL in prevendita si ottengono 10.000 SLOTH.

Anche SLOTH quindi, vista la presale di successo, la costruzione sulla blockchain di Solana e l’evento di halving, ha buone probabilità di esplodere con il listing.

                                           VISITA LA PAGINA DI SLOTHANA

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A PAGAMENTO
Give Emotions e la testata La Piazza Web non si assumono alcuna responsabilità per il testo contenuto in questo pubbliredazionale (realizzato dal cliente) e non intendono incentivare alcun tipo di investimento.

Le più lette