mercoledì, 22 Maggio 2024
HomeVicentinoVicenzaFumo nel cantiere della Tav, si temono esalazioni tossiche ma poi la...

Fumo nel cantiere della Tav, si temono esalazioni tossiche ma poi la paura rientra

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Il cantiere della Tav si trova ad Altavilla: il fumo prodotto da residui di fosforo

I vigili del fuoco, con tute da astronauta, nela cantiere della Tav

Fumo nel cantiere della Tav ad Altavilla: si temono esalazioni tossiche, ma poi rientra la paura.

I vigili del fuoco – spiega una nota – sono intervenuti in strada del Melaro ad Altavilla Vicentina all’interno del cantiere della Tav per del fumo probabilmente prodotto da residui di fosforo. Nello stesso luogo nel giugno del 2022 era stata rinvenuta una bomba al fosforo della seconda guerra mondiale che si era messa a fumare.

I vigili del fuoco intervenuti con una squadra e hanno effettuato un sopralluogo del cantiere, dove in precedenza erano stati effettuati dei lavori di movimento terra. Constatata la piccola entità dell’esalazione si è provveduto a coprire con del terreno l’origine del fumo, in attesa di provvedere a fare dei campionamenti del sito per la bonifica del luogo. Sul posto personale dell’Arpav e della polizia locale.

A scopo cautelativo nella prima fase del sopralluogo è stato interdetto l’ingresso alla vicina area di servizio.