domenica, 19 Maggio 2024
HomeVenezianoVeneziaIl Contributo d'accesso a Venezia sarà acquistabile anche nelle tabaccherie di tutta...

Il Contributo d’accesso a Venezia sarà acquistabile anche nelle tabaccherie di tutta Italia

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Frutto di un accordo tra Vela Spa e Servizi in Rete 2001 – società della Federazione Italiana Tabaccai

Il contributo d’accesso a Venezia che entrerà in vigore in via sperimentale il prossimo 25 aprile sarà acquistabile anche nella rete delle oltre 30mila tabaccherie PuntoLis in tutta Italia. La novità è frutto di un accordo tra Vela Spa e Servizi in Rete 2001 – società della Federazione Italiana Tabaccai. Ricordiamo che Il contributo di accesso, al costo di 5 euro giornalieri, sarà richiesto ai visitatori che non ricadono nei casi di esclusione ed esenzione individuati dal Comune di Venezia, identificati solo a titolo esemplificativo come i visitatori giornalieri che non soggiornano in strutture del Comune di Venezia o che non sono residenti in Veneto. Le persone esenti dovranno invece registrarsi sul portale https://cda.ve.it.

“È la prova che – ricorda Mario Antonelli, Presidente Nazionale della Federazione Italiana Tabaccai, – grazie alla rete delle tabaccherie si riescono a coniugare le esigenze delle amministrazioni con quelle delle persone. Semplificare la vita dei cittadini, favorendoli nel disbrigo delle piccole incombenze, è per noi tabaccai un imperativo. A conferma – conclude il Presidente Nazionale FIT – dell’importanza del ruolo della nostra categoria, a fianco tanto delle istituzioni che della comunità”.

“Con questo ulteriore accordo, la città di Venezia – tramite la società Vela – offre un servizio per tutte le categorie di utenti che visiteranno il centro storico, anche quelli che hanno minor consuetudine con i mezzi informatici e che potranno quindi prenotare e pagare in anticipo il contributo d’accesso in tutto il territorio nazionale», dice Alberto Bozzo direttore Sviluppo Mercati e Vendite di Vela SpA. “Una “facilitazione” che si aggiunge al pagamento on line – tramite il sito internet dedicato – e a quello fisico negli sportelli Vela dislocati nell’area metropolitana di Venezia e, inoltre, dei partner o vettori convenzionati”.

Riccardo Musacco