mercoledì, 22 Maggio 2024
HomeVenezianoVeneziaPer la Biennale Arte arrivano a Forte Marghera le ceramiche di Nedda...

Per la Biennale Arte arrivano a Forte Marghera le ceramiche di Nedda Guidi

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Le opere in questione rientrano all’interno di due progetti della Biennale dal titolo “Stranieri Ovunque” a cura di Adriano Pedrosa

La Biennale di Venezia si fa sempre più strada anche in terraferma, in particolar modo negli spazi ricreati ad hoc di Forte Marghera. All’interno della polveriera austriaca, infatti, è stata inaugurata, l’installazione di dieci opere in ceramica dell’artista italiana Nedda Guidi, opere che rientrano in uno dei due progetti speciali presenti in concorso nella 60^ Esposizione Internazionale d’Arte dal titolo “Stranieri Ovunque – Foreigners Everywhere” a cura di Adriano Pedrosa e prodotta dalla Biennale di Venezia. L’obiettivo è di esporre opere in ceramica che uniscano la figura dell’esperto artigiano col genio dell’arte in un’ottica di ceramica contemporanea.

Per l’occasione presenti il neopresidente della Fondazione Biennale di Venezia, Pietrangelo Buttafuoco, il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro e il curatore dell’Esposizione Internazionale d’Arte, Adriano Pedrosa. Presenti, tra gli altri, il vicesindaco, gli assessori al Turismo, al Bilancio e alle Società partecipate e ai Lavori pubblici, la consigliera delegata a “Città di Venezia, cultura: attività teatrali e cinema”, il presidente e il direttore di Vela Spa, il prefetto di Venezia, Darco Pellos, oltre che ad alcune autorità civili e militari del territorio.

L’Esposizione Internazionale d’Arte sarà aperta al pubblico da sabato 20 aprile a domenica 24 novembre 2024 ai Giardini e all’Arsenale. Mentre, la pre-apertura avrà luogo nei giorni 17, 18 e 19 aprile. La cerimonia di premiazione e inaugurazione si svolgerà il 20 aprile 2024.

Riccardo Musacco