martedì, 28 Maggio 2024
HomePadovanoPadova SudProtezione Civile in quota: tanti volontari al corso per i gruppi dell’Unione...

Protezione Civile in quota: tanti volontari al corso per i gruppi dell’Unione Patriarcati

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Una formazione indispensabile per consentire ai volontari di operare in sicurezza in contesti quali argini, impalcature, tetti, e ogni volta che ci sia la possibilità di cadere

Protezione Civile dei Comuni di Albignasego, Casalserugo e Maserà di Padova in quota. Adesione massiccia dei volontari dei quattro gruppi comunali dell’Unione dei Patriarcati che hanno frequentato il corso per conseguire l’abilitazione al lavoro in quota.

Il corso era strutturato per fornire una formazione e un addestramento specifici sulle norme per la prevenzione degli infortuni sul lavoro nelle costruzioni e nei lavori in quota. Una formazione indispensabile per consentire ai volontari di operare in sicurezza in contesti quali argini, impalcature, tetti, e ogni volta che ci sia la possibilità di cadere. Scenari che sempre più spesso si propongono nelle emergenze che colpiscono i nostri territori.

Attraverso una parte teorica di 4 ore e un addestramento pratico di 4 ore i volontari hanno appreso quali comportamenti adottare per operare in sicurezza. Particolare rilevanza è stata data alle tre tecniche di lavoro di prevenzione delle cadute: trattenuta, posizionamento, anticaduta e all’installazione di dispositivi di ancoraggio.

Durante la parte pratica i 40 volontari, suddivisi in tre gruppi, hanno approfondito la classificazione dei Dpi anticaduta, imbracatura, casco, cordini di posizionamento, cordini anticaduta, gli shock-assorber, connettori e i dispositivi anticaduta di tipo guidato e retrattile.

I dispositivi sono stati provati e verificati durante le prove pratiche con vestizione corretta di un imbraco, la salita su una scala appoggiata a un ponteggio, la discesa e la risalita da piano inclinato a simulare un argine o un tetto. I volontari hanno dimostrato grande professionalità e serietà nell’affrontare questo impegnativo percorso di apprendimento, affiancati da un ottimo professionista del settore.

Anche questa formazione fa parte del progetto europeo Interreg Italia-Croazia Cicero Si prosegue in aprile: dieci volontari si specializzeranno nel lavoro in fune con 4 giorni di prove al Centro Formazione e Sicurezza di Belluno. Un grande impegno di cui beneficeranno le comunità dell’Unione Pratiarcati. (g.b.)