mercoledì, 22 Maggio 2024
HomeVenezianoVeneto orientaleRuba tre quintali di rame in un'azienda, arrestato

Ruba tre quintali di rame in un’azienda, arrestato

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

E’ accaduto nella zona industriale di San Donà, l’uomo è stato intercettato dai carabinieri avvisati da una segnalazione

Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, hanno scoperto che sulla sua auto aveva già caricato circa tre quintali di rame. Un uomo di 44 anni, del posto, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di San Donà per furto aggravato, su disposizione dell’Autorità giudiziaria.

Il fatto è accaduto nella zona industriale di San Donà. Decisivo il tempestivo intervento dei carabinieri, che si sono precipitati alla sede dell’azienda, dopo la segnalazione di un sospetto furto in corso.

Stando a una possibile ricostruzione della vicenda, che poi dovrà trovare riscontro negli atti processuali, il 44enne avrebbe praticato un foro nella rete metallica della recinzione della ditta e ha asportato i cavi elettrici in rame, sfilandoli dalle canaline dell’impianto di alimentazione.

Oltre alla presunta refurtiva di rame, i carabinieri all’interno della vettura hanno rinvenuto altresì vari attrezzi atti allo scasso quali trancia cavi, tronchesi ed altro. Il veicolo, la refurtiva (del valore stimato di circa 1.200 euro) e i vari arnesi sono stati posti sotto sequestro, mentre l’uomo è stato arrestato per furto aggravato, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

L’arresto è stato convalidato e, in attesa dell’udienza del giudizio per direttissima avendo l’avvocato dell’uomo richiesto i termini a difesa, è stato sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Giovanni Monforte