mercoledì, 22 Maggio 2024
HomeSportRugby Benetton Treviso, domani al Monigo i gallesi Dragons

Rugby Benetton Treviso, domani al Monigo i gallesi Dragons

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Alle 15 a Treviso l’impegno dei biancoverdi in United Rugby Championship

Dopo le due settimane ricche di soddisfazioni in Challenge Cup, i Leoni tornano a pensare allo United Rugby Championship. Domani pomeriggio, sabato 20 aprile alle ore 15, il Benetton Rugby ospita allo stadio Monigo di Treviso i Dragons nel Round 14 dell’URC 2023/2024. Per i Leoni si tratta di una sfida dal valore importante contro una formazione insidiosa, quando mancano cinque turni al termine della stagione regolare. I Leoni sono sesti in classifica a 37 punti, reduci dall’ultimo successo in campionato in casa contro Connacht per 18-14 del 30 marzo. I gallesi sono in ultima piazza con le Zebre a 15 punti. Vengono dal successo del 29 marzo in casa contro i parmensi per 20-13 e hanno potuto preparare al meglio la partita di domani dopo gli ultimi due fine settimana di competizioni europee in cui non hanno giocato. Sono 22 i precedenti tra la franchigia trevigiana e la formazione gallese. 13 le vittorie per i Leoni, 8 per i Dragons e un pareggio.
Per la gara di domani, coach Marco Bortolami dovrà fare a meno dei giocatori ancora in infermeria e attua alcuni cambi nel XV iniziale. L’head coach dei trevigiani e il suo staff nel triangolo allargato confermano da estremo Rhyno Smith, alla 50esima in biancoverde. L’ala sinistra è ancora Onisi Ratave, mentre a destra spazio dal 1′ a Leonardo Marin. Al centro si cambia con la coppia formata dal duo Ignacio Brex-Marco Zanon. Amministrerà la mischia Andy Uren e l’apertura sarà nuovamente Tomas Albornoz. Il pack biancoverde cambia due elementi in prima linea rispetto a quello di una settimana fa. Mirco Spagnolo sarà il pilone sinistro, come pilone destro torna Giosué Zilocchi, a tallonare è ancora Gianmarco Lucchesi. Seconda linea inedita con il rientro in campo di Scott Scrafton dopo il lungo infortunio di oltre un anno e ad affiancarlo c’è Riccardo Favretto. La terza linea è confermata: Sebastian Negri insieme al capitano Michele Lamaro. Da numero 8 parte dall’inizio Toa Halafihi.  “Abbiamo fatto alcuni cambi che ci consentono di avere energia e spinta sin dal primo minuto. I Dragons sono una squadra molto performante con gli avanti ed è per questo motivo che ho scelto di portare in panchina sei avanti e due trequarti; per tenere il ritmo e l’intensità della lotta il più alto possibile nel corso degli 80 minuti. Faranno ritorno in campo alcuni giocatori che nell’ultimo periodo avevano giocato meno e sono sicuro che si faranno trovare pronti. La scelta di mettere Marin all’ala è dovuto al fatto che lo riteniamo come il giocatore con le caratteristiche più adatte per ricoprire un ruolo in cui abbiamo tanti infortunati. Non è la sua posizione primaria, ma si è allenato molto bene e sono sicuro che farà una grande partita”.

Le più lette