mercoledì, 22 Maggio 2024
HomeVicentinoVicenzaSi amplia di 2.8 milioni di metri cubi l'invaso di Montebello e...

Si amplia di 2.8 milioni di metri cubi l’invaso di Montebello e Zermeghedo per arginare le piene del Chiampo: spesa di 55 milioni

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

L’estensione complessiva salirà a 155 ettari: quattro anni di lavori previsti

Lavori iniziati all’invaso di Montebello

Sono stati avviati – dice una nota della Regione – i lavori di ampliamento dell’invaso di Montebello a servizio del torrente Chiampo tra i Comuni di Zermeghedo e Montebello Vicentino. Il progetto è compreso nel piano post alluvione del 2010.

L’obiettivo è realizzare un nuovo invaso da 2,8 milioni di metri cubi che garantirà di contenere le piene del torrente Chiampo, oltre a quelle del fiume Agno-Guà in un territorio attualmente sprovvisto di bacino. Si prevede di estendere di circa 17 ettari l’attuale area di invaso a nord e ad ovest, per un’estensione complessiva di circa 155 ettari. La capacità dell’intero bacino sarà portata da 5,9 a 8,7 milioni di metri cubi.

Saranno realizzate due casse di espansione separate da un argine, interconnesse tra loro. L’opera sarà realizzata in tre stralci funzionali per complessivi 1.340 giorni e un costo totale stimato in 55,6 milioni di euro.