sabato, 18 Maggio 2024
HomeRubricheCriptovaluteSi guadagna di più facendo il mining o acquistando Bitcoin?

Si guadagna di più facendo il mining o acquistando Bitcoin?

Tempo di lettura: 4 minuti circa

Qual è il modo migliore per guadagnare Bitcoin? Abbiamo messo a confronto le due opzioni e il risultato è per certi versi sorprendente. Inoltre vi segnaliamo anche una “terza via”, quella rappresentata dal cloud mining di Bitcoin Minetrix

Per rispondere alla domanda se sia più facile accumulare BTC tramite mining o acquistandoli direttamente, abbiamo creato uno studio, ipotizzando che un individuo A stia facendo il mining mentre un individuo B stia comprando Bitcoin. Questa simulazione inizia il 12 maggio 2020, il giorno dopo l’halving.

Individuo A:

  • Acquista un S19 per fare il mining e spende $2.220
  • 95 Th/s, 34.2 W/Th, $0,08/kWh
  • Conserva tutti i BTC estratti e paga l’elettricità di tasca propria ($5,93 al giorno)

Individuo B:

  • Acquisto in un’unica soluzione il giorno 1 di $2.220 (costo dell’acquisto dell’S19)
  • Acquisizione iniziale di circa 0,252 BTC in base al prezzo di Bitcoin del 5/12/2020
  • Acquisto giornaliero con DCA (Dollar Cost Averaging) di $5,93 (costo giornaliero di gestione dell’S19)

Totale BTC accumulati tramite Mining: 0,669

Totale BTC accumulati tramite Acquisto Diretto: 0,593

Nel nostro esempio l’individuo A ha superato il B di circa 0,076 BTC (ovvero circa $5.200)

Sono stati necessari 609 giorni (11 gennaio 2022) prima che lo stack di BTC del miner superasse quello dell’acquirente diretto. Inoltre questa analisi non include nemmeno il valore di rivendita dell’S19, il cui prezzo di mercato attualmente è di circa $575.

Difficoltà di Mining

La difficoltà di mining si appresta a registrare un ulteriore aumento prima del prossimo halving, con una variazione prevista di circa il 4,2% attesa nella giornata di mercoledì 10 aprile 2024. Nel complesso, durante l’intero periodo in cui la ricompense di mining è pari a 6,25 BTC, la difficoltà di mining è aumentata di circa il 519%.

In confronto, il tasso di crescita di hash rate/difficoltà sta aumentando a un ritmo molto più lento rispetto a quanto fatto durante le epoche di dimezzamento precedenti:

Epoca 0: +435 milioni %

Epoca 1: +11 milioni %

Epoca 2: +8.543%

Epoca 3: +519%

I miner competono per la redditività prima dell’halving

Con il quarto halving di Bitcoin, previsto tra circa 15 giorni, i miner sono concentrati sull’aumentare la loro redditività prima che le ricompense per blocco vengano ridotte in modo significativo.

Sebbene alcune aziende abbiano aumentato la loro attività di vendita, si trovano ancora ad affrontare sfide come commissioni di transazione più basse, crescente competizione nel mining e la necessità di una maggiore potenza di calcolo per produrre la stessa quantità di BTC.

Per questi motivi i miner faticano a mantenere la redditività. La riduzione delle ricompense per blocco di Bitcoin da 6,25 a 3,125 BTC avrà un impatto significativo sui minatori. Le loro entrate saranno dimezzate e avranno bisogno di prezzi BTC più alti per mantenersi in attivo.

Un recente rapporto di CryptoQuant ha rivelato che il fatturato giornaliero dell’industria di mining ha raggiunto livelli record nel 2024 grazie all’aumento dei prezzi BTC. Mentre il fatturato attuale si aggira intorno ai $67 milioni, ha raggiunto $79 milioni all’inizio di marzo, rappresentando un aumento di 3,5 volte rispetto ai dati registrati nel maggio 2020, poco prima dell’evento di dimezzamento precedente.

Purtroppo, nonostante il picco nel fatturato giornaliero, il prezzo di hash è rimasto del 30% al di sotto del suo livello precedente all’ultimo halving. Attualmente, questo prezzo, che rappresenta la media delle entrate che un miner ottiene ogni volta che trova un blocco valido, si attesta a $0,11 e scenderà a $0,055 dopo il prossimo dimezzamento. Nel maggio 2020, era intorno a $0,16 TH/s.

Oltre al prezzo di hash più basso, l’hashrate di Bitcoin è più che quintuplicato dal dimezzamento precedente, passando da 116 EH/s a 600 EH/s. Questo significa che i miner hanno bisogno di più potenza di calcolo per produrre la stessa quantità di BTC al giorno. Inoltre, le commissioni di transazione di Bitcoin sono crollate del 90% da un totale giornaliero di 412 BTC a metà dicembre 2023 a 29 BTC al momento della stesura.

Gli analisti di CryptoQuant hanno spiegato che attualmente queste commissioni rappresentano una percentuale relativamente bassa del totale delle ricompense per blocco, che includono sia la nuova emissione di Bitcoin sia le commissioni stesse.

Al momento le commissioni di transazione costituiscono circa il 3% del totale delle ricompense per blocco, in calo rispetto al 37% registrato a metà dicembre 2023. Gli analisti hanno sottolineato la necessità di commissioni più elevate o di un aumento dei prezzi di Bitcoin per compensare la diminuzione delle ricompense per blocco.

Queste sfide hanno già influenzato la produzione giornaliera di BTC delle più grandi aziende di mining come Riot Platforms, Core Scientific, Bitfarms e Marathon Digital. Resta da vedere cosa accadrà nei prossimi mesi.

Il rivoluzionario protocollo di Bitcoin Minetrix è pronto a esplodere

In questa situazione complessa per i miner, una soluzione è rappresentata da Bitcoin Minetrix, il cui straordinario successo – con $13 milioni raccolti, cifra che l’ha resa una delle migliori prevendite dell’anno – è una conseguenza dal suo rivoluzionario ecosistema, che introduce una nuova versione di cloud mining basata su decentralizzazione, facilità d’uso e trasparenza.

Come funziona? Sostanzialmente gli utenti non devono fare altro che mettere in staking i token $BTCMTX per ottenere crediti di mining, che possono bruciare per una quota delle ricompense – sotto forma di BTC – del pool di cloud mining.

Questo concetto semplice e intuitivo rende il mining di Bitcoin accessibile alle masse, una cosa precedentemente inimmaginabile. Inoltre, la natura decentralizzata e trasparente di $BTCMTX elimina il rischio di truffe, che storicamente hanno limitato il potenziale del settore. Oltre alle vere ricompense in BTC, gli utenti che hanno messo in staking i token riceveranno anche $BTCMTX supplementari, con un APY attualmente del 55%.

Vai alla prevendita di Bitcoin Minetrix

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A PAGAMENTO
Give Emotions e la testata La Piazza Web non si assumono alcuna responsabilità per il testo contenuto in questo pubbliredazionale (realizzato dal cliente) e non intendono incentivare alcun tipo di investimento.

Le più lette