martedì, 21 Maggio 2024
HomeElezioniA Quinto di Treviso si tenta il bis tra continuità e novità:...

A Quinto di Treviso si tenta il bis tra continuità e novità: “Sartori? Una donna capace e preparata”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Fratelli d’Italia e Noi Moderati correranno con la lista della sindaca uscente di Quinto di Treviso, Stefania Sartori

È un grande colpo di scena quello avvenuto in casa Fratelli d’Italia e Noi Moderati a Quinto di Treviso, che in vista delle prossime elezioni, dopo attente valutazioni, hanno optato per sostenere e accompagnare la corsa al secondo mandato dell’attuale sindaca, Stefania Sartori, e della sua lista “Sartori con Quinto”.

“È la prima volta che Fratelli d’Italia si presenta alle amministrative di Quinto, dunque è per noi un momento storico – spiega Luigi Susin, segretario del gruppo FdI quintino –. Stefania Sartori non era la nostra scelta iniziale, ma era la scelta giusta da fare: la nostra volontà è di dare continuità all’operato di Sartori, portando tuttavia una ventata di aria nuova con una squadra valida e determinata”.

Non spaventa la coalizione l’immobilismo di cui spesso viene additato il mandato quasi concluso di Sartori. “Il problema di questa amministrazione non è stata la sindaca – sostiene Susin –: la Giunta è formata anche da assessori che con molta probabilità non hanno permesso a Sartori di operare nel migliore dei modi, aveva le mani legate”.

Susin guarda poi alle altre due liste in corsa, quella di centrodestra che vede schierate in coalizione Lega e Forza Italia e la civica “Per Quinto”, e non si risparmia. “La Lega ormai quel che doveva dar, l’ha dato, a livello nazionale, regionale e anche nei territori comunali – afferma il segretario di FdI –. Quando alla lista civica di Miglioranza, non so come potrebbe rapportarsi in Regione o in Europa senza il supporto di un partito: è davvero difficile che possa fare la differenza senza una base politica e soltanto con un volto civico. Noi invece godiamo dell’appoggio di personalità politiche importanti, come Elena Donazzan, Tommaso Razzolini e anche l’onorevole Aliprandi, che sono stati presenti alla presentazione della candidatura di Sartori: è un messaggio alla popolazione che fa capire che noi siamo pronti a lavorare per il territorio e con il territorio, portando risorse, mettendo a terra grandi progetti e promuovendo il territorio dal punto di vista turistico”.

“Va certamente riorganizzata la macchina amministrativa – prosegue Susin –, ma Sartori è una persona capace e conosce già la situazione del Comune e i suoi problemi: questo fattore, unito all’avere al suo seguito una squadra nuova e competente, darà modo di fare strada”.

Gaia Zuccolotto

Le più lette