sabato, 18 Maggio 2024
HomeVenezianoCavarzereAlla Memoria Storica Duilio Avezzu' il Premio San Marco 2024

Alla Memoria Storica Duilio Avezzu’ il Premio San Marco 2024

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Il riconoscimento, alla sua sesta edizione, è stato voluto dal sindaco della Città di Cavarzere, Pierfrancesco Munari, per celebrare le eccellenze del territorio.

Venezia – La data del 25 aprile 2024 sarà ricordata a lungo dai cittadini di Cavarzere e per aver ricevuto giovedì il prestigioso Premio San Marco nel corso di una cerimonia ufficiale tenutasi presso Palazzo Ducale, a Venezia. Il riconoscimento, alla sua sesta edizione, è stato voluto dal sindaco della Città Metropolitana di Venezia, Luigi Brugnaro, per celebrare le eccellenze del territorio. La candidatura, proposta dall’Amministrazione Comunale, ha voluto segnalare la figura di Duilio Avezzù come eccellenza del territorio comunale, memoria storica e fotografica di Cavarzere.

Nato a Cavarzere, dove tutt’ora risiede, nel 1948, la sua passione per la fotografia inizia negli anni settanta anche grazie all’adesione al Fotoclub Cavarzere.

Le sue opere hanno ottenuto nel tempo l’ammissione in mostre internazionali di Andorra, Australia, Belgio e Croazia.

La passione per la fotografia e la storia della sua città lo porta alla ricerca di foto di personaggi e avvenimenti successi negli anni addietro. Le sue rcerche, divenute mezzo di conoscenza per nuove generazioni, gli hanno permesso di realizzare quindici mostre e diverse pubblicazioni.

Dal 1986, quasi ininterrottamente, fino a qualche anno fa, ha ricoperto la carica di presidente del Foto Club Cavarzere. Nel 2016, assieme ad altri responsabili di circoli fotografici, costotuisce l’associazione fotografica interprovinciale denominata Confraternita FotoFilò. Dopo oltre 40 anni il suo percorso prosegue con i nuovi mezzi fotografici digitali rispettando comunque il suo personale modo di fare fotografia.

Fonte Athesis club