martedì, 28 Maggio 2024
HomeElezioniAnche Variati, avversario cinque anni fa, benedice Moretti in cerca di conferma:...

Anche Variati, avversario cinque anni fa, benedice Moretti in cerca di conferma: “La persona giusta per l’europarlamento”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

“Al di là di Bonaccini, non ci sono autentici favoriti. Sento un’aria migliore rispetto a cinque anni fa”

L’europarlamentare Alessandra Moretti

“L’aria è diversa da cinque anni fa, più positiva”. Lo afferma Alessandra Moretti, eruoparlamentare del Pd in cerca di riconferma che ha presentato la sua campagna elettorale, in realtà già iniziata, in un luogo simbolo della città, davanti all’ingresso del teatro Olimpico. Tanto per sottolineare il cambiamento più evidente, alla conferenza stampa s’è presentato Achille Variati, avversario nel 2019, che ha dichiarato il suo appoggio alla collega, lui che l’ha scelta come vicesindaca nel 2008.

Moretti s’è presentata fresca e in forma. Secondo lei, al di là di Bonaccini (“avrà centinaia di migliaia di voti, non mi metto a inseguirlo”) non ci sono autentici favoriti rispetto agli altri candidati. Quindi, sente di avere le stesse possibilità degli altri, anche se gli esperti parlano di una corsa in salita. L’obiettivo per il Pd a queste europee – sottolinea il suo team – è di arrivare il 21-22 per cento, così scattano quattro parlamentari. Se il partito arriva al 18 ne restano solo tre.

Nella lista del Pd, dietro al capolista Bonaccini al secondo posto Elly Schlein ha voluto Annalisa Corrado, ingegnera romana che fa parte della direzione nazionale e che contrasta il sindaco Gualtieri sul termovalorizzatore. In lista ci sono anche Elisabetta Gualmini, eurodeputata bolognese uscente e il padovano Alessandro Zan, che si candida anche a Nordovest.