martedì, 21 Maggio 2024
HomeSportBasket Woman, in gara 1 semifinale, Venezia batte Campobasso 82-63

Basket Woman, in gara 1 semifinale, Venezia batte Campobasso 82-63

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Al Taliercio davanti a quasi 3mila persone, l’Umana Reyer batte la Molisana magnolia Campobasso: mercoledì gara 2 in Molise

In un Taliercio infuocato (2871 i cuori reyerini presenti a palazzo,  record stagionale), l’Umana Reyer vince 82-63 gara 1 della semifinale Scudetto contro La Molisana Magnolia Campobasso conquistandosi la possibilità di chiudere la serie in terra molisana, mercoledì 8 maggio. Le orogranata giocano una partita solida e di squadra, strappando nel secondo quarto (21-13 il parziale) e conducendo poi fino alla sirena finale. Sugli scudi Kuier (top scorer del match con 22 punti), Shepard e Berkani a quota 17. Il primo quarto è ad alti ritmi: a Kuier e Villa rispondono subito Morrison e Dedic (5-5). Continua poi il botta e risposta tra le due formazioni (9-10 al 5′, 13-13 all’8′) che danno spettacolo al Taliercio. La difesa molisana prova a mettere in difficoltà le orogranata alzando la pressione difensiva, ma le leonesse chiudono positivamente la frazione con le due triple della capitana Pan, 19-15 al 10′. Nel secondo quarto, la formazione di coach Mazzon prova a strappare la gara con Campobasso che rimane in scia ritrovando la parità a quota 24 al 15′. Da qui il break lagunare è di 16-4, sfruttando la fisicità sotto le plance di Shepard e le fiammate di Berkani, le orogranata chiudono il primo tempo avanti 40-28. Al rientro dall’intervallo lungo, Kacerik colpisce da tre scuotendo le sue, l’Umana continua a dettare il ritmo della gara trascinata da Kuier (a cui viene fischiato un fallo antisportivo) che punisce però subito la difesa ospite con la tripla del nuovo +10 (45-35). Trimboli e Quinonez siglano il parziale di 7-2 targato Magnolia che riporta sotto le ospiti sul 47-42, ma Berkani non ci sta e si mette in proprio con due giocate spettacolari che fanno incendiare il pubblico ed è poi la tripla di Pan a regalare il +12 nel match (55-43 al 28′). Nel finale, Kuier e Kacerik vanno a segno dall’arco chiudendo sul 58-47. La fisicità fa da padrone anche nell’ultimo quarto. Shepard e Berkani sono il faro offensivo e, coadiuvate da Kuier, l’Umana riesce a spaccare definitivamente in due il match (70-52) grazie ad una difesa granitica, controllando poi fino al buzzer beater finale. Ad aggiudicarsi gara 1 della semifinale Scudetto è la Reyer che vince 82-63.