martedì, 28 Maggio 2024
HomeSportBasket Woman, Schio fa sua gara 1 di semifinale scudetto battendo 76-51...

Basket Woman, Schio fa sua gara 1 di semifinale scudetto battendo 76-51 Ragusa

Tempo di lettura: 2 minuti circa

In un PalaRomare tutto esaurito, l’ingresso era gratuito, il Famila Wuber domina Ragusa. Mercoledì gara 2 in Sicilia

Splendida vittoria del Famila Wuber che domina la Passalacqua per 76-51 e vince gara 1 della serie di semifinale scudetto garantendosi così il primo match point mercoledì al PalaMinardi. Grazie ad un ottimo approccio al match nel primo e nel secondo tempo, le campionesse d’Italia mettono all’angolo una spenta Ragusa che probabilmente paga l’extra sforzo di gara 3 dei quarti di finale giocata mercoledì alla Segafredo Arena. Le migliori giocatrici siciliane, infatti, (Chidom, Juskaite e Thomas) segnano appena 17 punti complessivi. Discorso diverso per il Famila che manda in doppia cifra Juhasz, Guirantes, Sottana e Parks. Partenza devastante delle orange che in quattro minuti confezionano un parziale di 13-2 con una straordinaria Guirantes autrice di due triple. Il timeout di coach Lardo, assieme ai cambi, sortisce gli effetti sperati perché la Passalacqua punisce ora con precisione dalla distanza segnando 4 triple su 6 tentativi e riportando le siciliane ad appena un possesso di distanza. Schio riesce comunque a mantenere la testa avanti con i punti di Sottana e Reisingerova che chiudono il primo quarto sul 19-16. Anche la seconda frazione si apre con un break importante delle scledensi che, (32-19 con la terza tripla di serata della portoricana). La Passalacqua mostra segni di stanchezza spendendo spesso fallo che manda in lunetta le orange che tirano 7/8 a cronometro fermo. Juskaite trova i primi punti della sua serata nelle ultime battute del quarto ma il punto esclamativo finale è di Parks che firma la tripla del 41-25. Come nel primo tempo, ancora una volta le orange premono forte sull’acceleratore al rientro in campo e in appena tre minuti si portano sul +20 grazie al lavoro in post basso di Reisingerova. Nel momento di massima difficoltà, Jakubcova suona la carica per le sue e apre un break di 12-0 che riporta la Passalacqua sotto la doppia cifra di svantaggio: in mezzo la tripla di Pastrello ed un antisportivo a Sottana per fermare un contropiede. Parimenti, anche il Famila Wuber si ridesta dal blackout e infila uno speculare 12-0 guidato da Sottana che, a cavallo tra i due quarti, segna 8 punti consecutivi. La gara è ormai in ghiaccio per Schio e, proprio per questo, quello che accade al 33’ lascia tutti sbigottiti: Reisingerova segna ma, sul contatto falloso con Jakubcova, sbatte la schiena addosso ai LED: esce camminando a fatica, dovrebbe essere solo una forte contusione ma si valuterà il suo stato di salute nei prossimi giorni: anche Ragusa perde per infortunio Juskaite nell’ultimo quarto. La gara finisce 76-51 ed il Famila Wuber si porta 1-0 nella serie.

Famila Wuber Schio – Passalacqua Ragusa 76-51 (19-16, 41-25, 56-39)

Famila Wuber Schio: Juhasz 16, Bestagno 3, Sottana 15, Verona 5, Guirantes 15, Mutterle ne, Crippa 3, Parks 11, Keys 0, Reisingerova 8

Passalacqua Ragusa: Thomas 6, Spreafico 6, Di Fine 0, Milazzo 3, Salice 0, Jakubcova 11, Pastrello 3, Juskaite 5, Miccoli 8, Chidom 6, Nikolic 3