venerdì, 17 Maggio 2024
HomeRodiginoDeltaElezioni a Loreo, Gasparini: “Squadra vincente non si cambia”

Elezioni a Loreo, Gasparini: “Squadra vincente non si cambia”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

La sua squadra è composta anche da persone che, pur non avendo ricoperto ruoli elettivi in consiglio comunale, hanno contribuito attivamente a iniziative ed eventi per il bene della comunità negli ultimi cinque anni

Squadra vincente non si cambia. Il sindaco uscente Moreno Gasparini è deciso a non modificare la squadra in forza del lavoro svolto negli ultimi anni a Loreo. La lista, di orientamento centrodestra, sarà quindi chiusa a nuove adesioni politiche.

”Mi ricandido per il terzo mandato, al fine di completare le opere pubbliche avviate e realizzare quelle già programmate che rispondono alle esigenze della comunità” ha dichiarato Gasparini.

La sua squadra è composta anche da persone che, pur non avendo ricoperto ruoli elettivi in consiglio comunale, hanno contribuito attivamente a iniziative ed eventi per il bene della comunità negli ultimi cinque anni. Grazie all’equilibrio e alla collaborazione instaurati nel territorio, Gasparini intende continuare a lavorare per il bene dei cittadini di Loreo, sfruttando le relazioni consolidate con la provincia e la regione Veneto.

Tra le opere pubbliche in corso in questo periodo, il ponte Rantin, che collega Volto di Rosolina al territorio comunale di Loreo, la cui conclusione è prevista nei prossimi mesi. Sono già in corso i lavori per la messa in sicurezza della strada nella frazione di Tornova e la realizzazione della relativa ciclabile.

È inoltre previsto l’avvio dei lavori per una rotatoria e un sottopasso di collegamento tra via Veneto e via Retinella, finalizzati alla sicurezza di pedoni e ciclisti. Gasparini ha inoltre annunciato progetti nel settore sociale, tra cui gli interventi agli edifici scolastici per migliorare l’efficienza energetica e l’accessibilità dei locali.

A pochi giorni dalla scadenza per la presentazione delle liste (mentre andiamo in stampa, ndr), la formazione di una seconda lista rimane in alto mare, a causa delle difficoltà nell’instaurare un’alleanza politica tra Fratelli d’Italia e il Pd locale. Difficoltà derivanti da divergenze ideologiche e strategiche tra i due partiti, che rendono complesso trovare un terreno comune su cui basare un’alleanza elettorale.

Guendalina Ferro