martedì, 28 Maggio 2024
HomePadovanoGemellaggio tra Teatro Pietro d'Abano e Accademia Tiberina: "Una locomotiva verso il...

Gemellaggio tra Teatro Pietro d’Abano e Accademia Tiberina: “Una locomotiva verso il futuro attraverso l’arte”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

“E’ un gemellaggio che rappresenta un primo passo importante per la storia di questo teatro, che ha riaperto dopo otto anni di chiusura”

Al via il patto di gemellaggio tra Eventi di Valore con il suo Teatro Pietro d’Abano e l’Accademia Tiberina, già pontificia, di Roma. Il protocollo d’intesa è stato sottoscritto ad Abano, nel foyer del Teatro Pietro d’Abano, alla presenza della titolare di Eventi di Valore e del teatro, Isabella Biffi, e di Franco Antonio Pinardi, presidente dell’Accademia Tiberina. Il gemellaggio si propone di individuare le linee programmatiche in riferimento all’evoluzione della cultura in ogni sua forma ed espressione con eventi, vernissage, mostre, concerti, convegni e altre iniziative con il coinvolgimento dei due soggetti interessati.

L’Accademia Tiberina viene fondata a Roma il 9 aprile 1813 da un gruppo di 26 privati cittadini, dotti e letterati di tutta Italia, residenti nell’Urbe (fra i quali i poeti Giuseppe Gioachino Belli e Jacopo Ferretti, lo storico Antonio Coppi, il medico patriota Pietro Sterbini e l’umanista Gaetano Celti). Ha lo scopo di coltivare le scienze e le lettere latine e italiane e, particolarmente, tutto ciò che riguardava l’Urbe e gli studi storici su Roma; per impegno assunto dallo stesso Coppi, Istoriografo Tiberino, di compilare una storia politico, civile e letteraria, dal primo armo del regno di Odoacre sino al pontificato di Clemente XIV.

“Esprimo grande soddisfazione per questo incontro che darà vita sicuramente a diversi eventi che faremo assieme”, ha detto il presidente dell’Accademia Tiberina, Franco Antonio Pinardi. “Mi auguro che la gente capisca il valore di questo gemellaggio, che è la locomotiva verso il futuro attraverso l’arte. Arte che è un veicolo di pace. Ci sono un sacco di possibilità di eventi qui ad Abano e non escludiamo di portare un evento di caratura nazionale qui al Pietro d’Abano”.

“E’ un gemellaggio che rappresenta un primo passo importante per la storia di questo teatro, che ha riaperto dopo otto anni di chiusura”, ha aggiunto Isabella Biffi, titolare del teatro di Largo Marconi, ad Abano. “Attraverso la cultura si può trovare il bello del mondo, della società. Mi auguro che si possano ora organizzare assieme spettacoli di poesia, musica, di ogni genere. L’arte è variegata e l’importante è che sia fatta bene. A proposito, il 6-7-8 giugno stiamo organizzando l’evento ‘Vestiamoci di pace, attraverso la cultura’. Questo potrà essere il primo evento in cui metteremo in atto questo gemellaggio con l’Accademia Tiberina. Vogliamo vestire questo teatro di pace e lo faremo in collaborazione con l’Accademia”.