sabato, 25 Maggio 2024
HomeRubricheCriptovaluteSolana presto terza crypto per market cap?

Solana presto terza crypto per market cap?

Tempo di lettura: 3 minuti circa

PUBLISHING PARTNER

Secondo la società Franklin Templeton, Solana ha tutte le carte in regola per diventare il terzo asset crypto più grande, dopo Bitcoin ed Ethereum. Intanto la presale di Sealana prosegue all’insegna del divertimento e raggiunge quota $270.000

Franklin Templeton, una delle principali società di investimento con oltre 1,5 trilioni di dollari di asset in gestione (AUM), ritiene che Solana abbia il potenziale per diventare la terza più grande criptovaluta sul mercato. 

L’azienda ha elogiato la resilienza del progetto, i suoi continui airdrop e il lavoro intrapreso dagli sviluppatori per risolvere i recenti problemi di congestione della rete attraverso gli aggiornamenti dev.

Solana inoltre ospita molti progetti di meme coin che stanno riscuotendo grande successo: l’ultimo in ordine di arrivo è Sealana, la meme coin che punta tutto sul divertimento e che finora ha raccolto oltre $270.000 in prevendita.

Franklin Templeton è super ottimista su Solana

Franklin Templeton, una società di investimenti in gestione (AUM) da 1,5 trilioni di dollari, ha elogiato l’evoluzione di Solana, affermando che la rete ha ciò che serve per continuare a crescere come parte fondamentale del mercato delle criptovalute.

In una nota pubblicata sui social network, l’azienda ha dichiarato che Solana è riuscita a catturare parte dell’accelerazione della criptovaluta durante il quarto trimestre del 2023 attraverso i suoi airdrop, che di conseguenza hanno sostenuto l’intero ecosistema SOL.

Franklin Templeton ha anche sottolineato la resilienza della rete: Solana è stata pesantemente colpita dal crollo di FTX nel 2022 ma è riuscita comunque a rialzarsi. Grazie alle commissioni basse e alla scalabilità, Solana è riuscita anche a sfruttare il trend delle meme coin, producendo token degni di nota come BONK e WIF, ancora tra le prime 100 criptovalute per capitalizzazione di mercato.

La società mette l’accento sugli aggiornamenti dev

Franklin Templeton si aspetta dunque che Solana aumenti la sua portata, poiché le sue prestazioni e gli effetti di rete la rendono adatta a catturare le prossime tendenze nel settore delle criptovalute.

La rete ospita diverse iniziative che implementano casi d’uso tra cui spiccano pagamenti, infrastrutture decentralizzate e token non fungibili (NFT), che Franklin Templeton ritiene potrebbero portare alla prossima ondata di adozione del token.

Secondo una nota dell’azienda: “Gli appassionati di criptovalute si chiedono quale potrebbe essere la prossima grande novità nel settore (…) Anche se non conosciamo la risposta precisa, diremmo che c’è una forte possibilità che accada su Solana.”

Sebbene l’istituzione abbia riconosciuto che l’arrivo di una maggiore attività ha portato problemi di operatività a Solana, ha anche riconosciuto il lavoro degli sviluppatori che tentano di risolvere tempestivamente questi problemi tramite gli aggiornamenti dev.

“Solana si affermerà come il terzo principale asset crypto dopo Bitcoin ed Ether, e sarà probabilmente la rete che catturerà la prossima grande ondata di adozione delle criptovalute”, conclude la nota.

Intanto anche il nuovo progetto Sealana, forte della blockchain sulla quale è costruito, prosegue la sua prevendita e raggiunge quota $270.000.

Sealana è la nuova meme coin di Solana che raggiunge $270.000 in prevendita

La nuova meme coin di Solana, Sealana, ha buone probabilità di fare grandi cose con il listing, forte delle valide prospettive future della blockchain. In questo momento SEAL, token nativo del progetto, è protagonista di una presale che ha superato $270.000.

La mascotte è una foca cicciotta, ispirata nello stile a South Park e al mondo di World of Warcraft, che rende il progetto subito riconoscibile e che ne sottolinea l’aspetto ludico, punto di forza di ogni meme coin.

Sealana ha lanciato una prevendita simile a quella di Slothana, altro progetto di successo di Solana, ovvero una di tipo “send-to-wallet”, che permette di utilizzare il widget del suo sito ufficiale per l’acquisto (Phantom e Solflare, compatibili con Solana) o di eseguire un trasferimento diretto di SOL al wallet della prevendita.

Spendendo 1 SOL si ottengono 6.900 SEAL: il team di Sealana sembra essere lo stesso di SLERF, token che sta calando in maniera intensa nelle ultime settimane, per cui SEAL appare come una nuova occasione di crescita.

Pur non avendo più dell’ironia di una meme coin, Sealana ha buone probabilità di esplodere con il listing, tanto che gli esperti sostengono che possa fare da 10x a 1000x, sfruttando tutte le previsioni positive per Solana e anche un’eventuale bull run dell’intero mercato crypto.

Vale la pena quindi considerare di investire in questo progetto e di restare aggiornati sulle sue evoluzioni tramite i canali social X e Telegram.

                                                VISITA LA PAGINA DI SEAL

 

INFORMAZIONE PUBBLICITARIA A PAGAMENTO
Give Emotions e la testata La Piazza Web non si assumono alcuna responsabilità per il testo contenuto in questo pubbliredazionale (realizzato dal cliente) e non intendono incentivare alcun tipo di investimento.

Le più lette