sabato, 25 Maggio 2024
HomePadovanoPadova EstVigonza: illuminazione, interventi sulla rete pubblica per 450 mila euro

Vigonza: illuminazione, interventi sulla rete pubblica per 450 mila euro

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Lavori di efficientamento energetico: saranno interessate le frazioni di Vigonza Perarolo e Busa

Lavori di efficientamento energetico nella rete dell’ illuminazione pubblica per 450 mila euro. È stata aggiudicata nelle scorse settimane la gara per l’esecuzione degli interventi che interessano, per il momento, le frazioni di Vigonza, Perarolo e Busa e che riguarda l’efficientamento energetico e l’adeguamento delle reti di illuminazione pubblica di proprietà del Comune.

“Si tratta di un grosso intervento di efficientamento energetico per 450 mila euro che prevede anche la sostituzione delle lampade danneggiate con le violente tempeste della scorsa estate, la sostituzione dei corpi illuminanti con prodotti di ultima generazione e la sistemazione dei pali – spiega il sindaco Gianmaria Boscaro -. Questa prima tranche di lavori verranno conclusi entro 120 giorni e, a seguire, partiranno gli altri che interesseranno le frazioni di San Vito e Codiverno per le quali stiamo chiudendo il progetto d’illuminazione per avviare l’efficientamento, mentre per Pionca e Peraga sono previsti interventi con fondi del Pnrr. Con questo pacchetto tocchiamo tutto il territorio e aggiungo che tra la fine dell’estate e l’autunno dell’anno scorso abbiamo già eseguito interventi di efficientamento sulla rete di illuminazione pubblica per 130.000 euro. Quindi, entro un anno, contiamo di raggiungere l’obiettivo di arrivare al 70% di efficientamento energetico nella rete”.

Per le strade interessate il progetto di bando prevede la sostituzione delle armature esistenti di tipologia al sodio alta pressione e mercurio, con nuove a tecnologia Led. Vengono poi previste le seguenti estensioni di impianto: in via Pastore, via Santa Francesca Cabrini, via Livorno e vicolo Barbarigo. Il progetto prevede inoltre il rifacimento del primo tratto di via Molino fino al parcheggio della scuola primaria, con sostituzione dei sostegni esistenti che risultano ammalorati. Verranno aggiunti punti luce nel tratto finale di via della Costituzione verso via Maroncelli, per aumentare l’uniformità dell’illuminazione. I corpi illuminanti Led saranno con temperatura di colore 4000k per omogeneità con i restanti interventi già eseguiti nel territorio comunale, mentre per l’aerea circostante il municipio vengono previsti apparecchi a 3000K.

“Tutti questi interventi possono essere eseguiti in tempi rapidi perché come comune abbiamo approvato il Picil ( Piano dell’Illuminazione per il Contenimento dell’Inquinamento Luminoso) che ha individuato palo per palo e lampada per lampada quelle che sono le esigenze – conclude  l’assessore ai lavori pubblici Massimiliano Cacco -. Il piano ha fotografato lo stato di fatto dell’illuminazione esterna comunale con lo scopo di disciplinare, organizzare e ottimizzare i prossimi interventi che hanno incidenza sulla pubblica illuminazione. L’approvazione del Picil e gli interventi ad esso collegati hanno un’importante valenza ambientale, economica e tecnica”.

Manuel Glauco Matetich