Alfano a Caltana e Pianiga “Raddoppieremo le pene per i furti”

“Siete condannati all’ergastolo del dolore, lavoreremo per portare in Italia quell’assassino e fargli scontare fino all’ultimo giorno di carcere”. Angelino Alfano è entrato nella bottega dove nel 1979 fu freddato il macellaio Lino Sabbadin: “L’assassino” è Cesare Battisti, leader dei Pac, i Proletari armati per il comunismo, che punirono con il piombo l’uccisione per mano […]