Pediatria Camposampiero: una “soluzione ponte” per far fronte alla carenza di medici

Pediatria a rischio chiusura? A lanciare l’allarme è stata la Cisl: “In estate i ricoveri si faranno solo a Cittadella”. Prima la replica dell’Ulss 6: “Si tratta solo di turni estivi” e, poi, l’intervento di sindaci e amministratori ha riaperto la questione scottante di un reparto che rischia di scomparire per l’assenza di medici specialisti, […]

Chioggia: “Privilegiati i bisogni attuali dei cittadini”

L’assessore Lanzarin illustra i criteri della nuova programmazione. Zaia: “Trovato un equilibrio tra tutte le necessità” Lo scorso 14 maggio la Giunta regionale del Veneto ha approvato in via definitiva le nuove schede ospedaliere; di fatto ridisegnando la dotazione di posti letto, reparti e primariati secondo quanto previsto dal Piano Sociosanitario 2019-2023. I Primari, che […]

L’ospedale di Chioggia rimane di primo livello

Soddisfazione per l’amministrazione di Chioggia in seguito all’approvazione delle schede ospedaliere Buone notizie per la Sanità clodiense. L’ospedale di Chioggia “resiste”. La struttura dovrebbe mantenere lo status di presidio ospedaliero “Spoke”, cioè ospedale di 1°livello, potendo continuare a garantire specializzazioni e prestazioni d’elezione di riferimento per tutta la rete ospedaliera provinciale. “Con queste schede, la […]

Cardiologia di Mirano, eccellenza nel territorio metropolitano

Lo scorso anno il reparto ha registrato 2200 procedure, con 450 casi di infarto Ben 2688 ricoveri nel 2018, 4727 visite cardiologiche urgenti, 450 ambulatoriali per scompenso cardiaco. E ancora: 987 angioplastiche coronariche, 2165 procedure di emodinamica. Salvatore Saccà, primario della Cardiologia di Mirano creata dal compianto Piero Pascotto, traccia un bilancio dell’unità operativa, che […]

Rovigo: “Ospedali a corto di personale”

“La qualità si abbassa e molti ospedali della provincia rischiano di chiudere, bisogna assumere” Diversi reparti degli ospedali della provincia di Rovigo rischiano di chiudere a causa della mancanza di personale. “Serve urgentemente un cambio di rotta per risolvere questa situazione. Dobbiamo difendere il diritto alla salute, non si può più andare avanti così”, afferma […]

L’ospedale di Piove di Sacco è tra i poli italiani più all’avanguardia per la stimolazione cardiaca

Il cuore “pigro” è stimolato in modo naturale e torna forte e sano su lungo corso, per la prima volta all’ospedale di Piove di Sacco si adotta una nuova tecnica Adottata una modalità fisiologica ad alta precisione che distribuisce in modo omogeneo l’impulso elettrico e riduce a lungo termine il rischio di scompenso cardiaco e […]