Noale, nuova viabilità per il centro del paese

torre noaleUna volta passata la festa del Giro d’Italia, la giunta di Noale inizierà a cambiare la viabilità in centro storico. L’obiettivo è costituirla tra fine primavera e inizio estate e sarà una piccola rivoluzione rispetto all’attuale. È questo il senso dell’atto d’indirizzo approvato dal governo locale, e tra le novità ci sarà il ritorno del collegamento tra le due piazze XX Settembre e Castello.

E poi una nuova segnaletica, percorsi ciclabili, più aree pedonali, nuovi parcheggi e una diversa circolazione del traffico. Un lavoro nato dopo aver analizzato sei progetti redatti da un gruppo di lavoro, e sarà attuato nelle prossime settimane.

Dopo le modifiche del suo predecessore Michele Celeghin, che nel 2011 aveva istituito gran parte del progetto viario in atto, ora ci prova Andreotti. Si cambierà pure in via Polanzani, da dove si prosegue per la variante alla Noalese. La giunta vuole invertire l’attuale senso unico, ovvero i mezzi arriverebbero da Largo San Giorgio ed entrerebbero su via Polanzani, non viceversa come ora. Sullo stesso Largo San Giorgio, sarà tolto lo “stop” con via Sant’Andrea, per fare spazio a una piccola rotonda, in attesa di crearne una più grande quando il supermercato Lando si trasferirà (entro un paio d’anni).

Saranno individuati dei percorsi ciclabili dalla rotatoria di via dei Novale (Despar) e la ciclabile di via Polanzani, fino al parcheggio di via Vecellio passando per le due piazze. “Vogliamo rendere più scorrevole il traffico – commenta il sindaco Patrizia Andreotti – ma anche ridare bellezza e decoro al centro storico”.

Escluso l’avvio dei parcheggi blu a pagamento, saranno riorganizzate le aree di piazza XX Settembre, sistemate quelle in piazzale Bastia e l’area a est, realizzati parcheggi di sosta rapida a tempo tra le torri delle Campane e dell’Orologio in piazza Castello, per favorire parcheggi a lungo termine nelle aree più distanti dal centro storico.

Alessandro Ragazzo

Lascia un commento