Home Padovano Camposampierese Ovest A Campodarsego arriva la fibra ottica

A Campodarsego arriva la fibra ottica

Fibra ottica finalmente anche a Campodarsego. Un traguardo oggi possibile dopo la stipula della convenzione tra il Comune e la società Infratel Italia

Fibra ottica

La fibra ottica a banda ultralarga può arrivare, dunque, a tutte le unità immobiliari utilizzando la tecnologia Fiber to the home, permettendo così un accesso veloce ai servizi digitali e, ovviamente, contattando il gestore per la stipula del contratto più adeguato.

In coerenza con il Piano strategico nazionale per lo sviluppo della banda ultralarga e nelle modalità previste nella convenzione con il Comune, la Open Fiber ha concluso la realizzazione della Rete Ftth (Fiber to the home) avvalendosi delle infrastrutture esistenti, quelle cioè dove attualmente passano i cavi dell’energia elettrica, riducendo così al minimo l’impatto dei cantieri di lavoro. Attualmente, oltre al capoluogo, sono state coperte tutte le frazioni.

Fibra, le parole del Comune di Campodarsego

”Ora che la fibra è diventata realtà – spiegano in Comune – l’obiettivo sarà quello di raggiungere non solo il 100% delle unità immobiliari sul territorio, ma anche la possibilità di veicolare servizi a velocità pari o superiori a 100Mbps e garantire contemporaneamente a tutti i cittadini l’accesso alla rete internet ad almeno 30Mbps. La piattaforma on line consente di accedere inoltre ad una sezione dedicata ai servizi formativi come webinar e piattaforma e-learning. Gli utenti potranno concordare con il gestore prescelto il contratto più adeguato alle loro esigenze. Una volta stipulato, sarà l’operatore stesso a mettersi in contatto con Open Fiber per dare inizio all’ultima fase di installazione, garantendo i vantaggi del cablaggio che per i proprietari si traduce anche in un aumento del valore dell’immobile”.

Infratel Italia e Open Fiber avevano firmato a Roma il contratto di concessione per la realizzazione di una rete a banda ultralarga nelle aree a fallimento di mercato delle sei regioni interessate dal primo bando di gara tra cui anche il Veneto. Nell’operazione, in cui sono coinvolti più di 3mila comuni capofila, c’era anche Campodarsego. L’offerta proposta da Open Fiber prevedeva che tutte le unità immobiliari esistenti sul territorio venissero coperte con tecnologia Ftth. La fibra sostituisce il rame fino all’abitazione dell’utente finale con una maggiore espandibilità futura, trasformando questa innovazione digitale in un’opportunità per il territorio, il sistema delle imprese e la rete delle prestazioni sociali.

Nicoletta Masetto

Le più lette