giovedì, 18 Aprile 2024
HomePadovanoBassa PadovanaServizio coordinato di controllo straordinario del territorio dell’atestino

Servizio coordinato di controllo straordinario del territorio dell’atestino

Tempo di lettura: 2 minuti circa

L’operazione ha interessato l’area atestina dei comuni di Este, Ponso, Borgo Veneto e Montagnana. Durante i controlli, sono state identificate 34 persone, controllati 22 veicoli e 6 esercizi pubblici.

Durante la notte compresa tra il 9 e il 10 marzo 2024, le forze dell’ordine, tra cui i Carabinieri della Compagnia di Este, i militari S.I.O. del 4° Battaglione Veneto di Mestre, il Nucleo Antisofisticazioni e Sanità (NAS) e le unità cinofile del Nucleo CC di Torreglia, hanno condotto un’operazione coordinata su disposizione del Comando Provinciale Carabinieri di Padova.

L’obiettivo era contrastare gli eccessi legati alla movida, soprattutto tra i giovani, durante il weekend, e garantire maggiore sicurezza ai cittadini.

L’operazione ha interessato l’area atestina dei comuni di Este, Ponso, Borgo Veneto e Montagnana. Durante i controlli, sono state identificate 34 persone, controllati 22 veicoli e 6 esercizi pubblici.

I controlli

I risultati positivi delle azioni di polizia includono:

  • Un uomo di 32 anni è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza, dopo essere stato fermato mentre era alla guida della propria auto.
  • Una persona di 55 anni è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza e sotto effetto di sostanze stupefacenti, in seguito alla fuoriuscita autonoma del veicolo dalla sede stradale.
  • Un uomo di 55 anni proveniente da Rovigo è stato denunciato a piede libero per guida senza patente e uso di targa falsa, dopo essere stato fermato mentre era alla guida della propria motocicletta.
  • Un uomo di 49 anni di Cavarzere e una donna di 55 anni di Este sono stati denunciati per non aver rispettato la misura di divieto di frequentare esercizi pubblici, alla quale erano sottoposti (dacur), durante i controlli amministrativi nei locali pubblici.
  • Due uomini marocchini di 23 e 20 anni, residenti a Masi, sono stati denunciati per furto dai militari del NORM. Sono stati trovati a bordo del loro veicolo con diverse merci rubate dall’Ecocentro di Este, tra cui televisori, computer, telefoni cellulari, motori di frigoriferi, batterie per auto, ferri da stiro, tablet e cavi elettrici.
  • Il NAS ha sanzionato un esercizio pubblico per carenze igienico-sanitarie.