venerdì, 17 Maggio 2024
HomeElezioniNoale, Alessandra Dini candidata a sindaco dalla lista civica di maggioranza “Impegno...

Noale, Alessandra Dini candidata a sindaco dalla lista civica di maggioranza “Impegno Comune”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

L’attuale vicesindaco di Noale punta a portare avanti il lavoro della sindaca uscente Andreotti

“Pronta a scrivere un altro capitolo. Insieme ai noalesi per la città che amo”. Con questo slogan parte ufficialmente la candidatura a sindaco per Noale di Alessandra Dini.

La Dini, 46 anni, sposata, vicesindaco uscente, professionista nel comparto marittimo, sarà dunque la candidata sindaco chiamata a raccogliere il testimone di Patrizia Andreotti. La candidatura è stata annunciata nella sede elettorale della lista civica Impegno Comune (ex trattoria Ai Morari). “Un altro capitolo da scrivere. Insieme” il motto che ispira la campagna elettorale che parte in quello che è stato per anni punto di incontro tra i noalesi che venivano al mercato e poi suggellavano un affare con una stretta di mano.

“Erano i tempi in cui contava la parola data – ha spiegato la scelta simbolica del luogo Alessandra Dini –. Uno spazio che vuol ribadire quanto sia importante anche per noi, la parola data. Il nostro essere civici ci consente di non avere condizionamenti partitici, di non dover sottostare ad input di segreterie politiche. Proprio ciò che sta accadendo in casa avversaria. Quello che diciamo, lo facciamo perché siamo liberi. Oltre all’orgoglio di far parte di un progetto civico, lo stesso che ha permesso a Patrizia Andreotti di fare il sindaco per dieci anni”.

La candidata ha poi rimarcato di essere anche orgogliosamente donna. “Lo sapete che a Noale – spiega – i residenti sono in prevalenza donne? Cinquecento in più degli uomini. E ancora c’è qualcuno che crede non sia mestiere da donna governare la città. Io amo questa mia città profondamente. Qui si vive bene. Me lo dicono in tanti venuti di recente ad abitare: è una dimensione a misura di persona”.

Sul fronte del programma sono numerose le partite avviate: dalla nuova biblioteca che troverà spazio nell’ex Consorzio agrario, vicino alle scuole, alla pinacoteca Lancerotto, nuovo polo culturale in Palazzo Scotto. E ancora: la ciclabile in via Valsugana a Cappelletta, la palestra e il parcheggio nell’area scolastica di Moniego, la riqualificazione dell’area sportiva adiacente al plesso scolastico di Briana. E poi opere e nuovi servizi previsti come benefici dagli accordi pubblico-privato (nuovo punto aggregativo in piazzale Mercati Nuovi, il museo della civiltà contadina in via Fornace). A dare forza alla candidatura di Alessandra Dini ci sono molti assessori e consiglieri uscenti, ma soprattutto la presenza dell’attuale primo cittadino, Patrizia Andreotti, che sarà capolista della civica Impegno Comune.

“Voglio ringraziare chi ha riposto così grande fiducia in me – le prime parole della candidata -. Io mi rendo disponibile con la mia esperienza, le mie capacità, la rete di relazioni che ho costruito in questi anni anche fuori Noale. Ma è chiaro che conto molto sui tanti noalesi, anche giovani, che in questi mesi si sono avvicinati alla nostra civica e che sono pronti a mettersi in gioco al mio fianco”.

Massimo Tonizzo