lunedì, 4 Dicembre 2023
 
HomeRiviera del BrentaRiviera OvestLa cultura del ricordo ai bimbi

La cultura del ricordo ai bimbi

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Grande partecipazione, con la presenza di centinaia di bambini delle scuole elementari e medie, in occasione della commemorazione del 95esimo anniversario della fine della Prima Mondiale e del ricordo dei caduti che si è svolta a novembre in piazza Marconi a Fiesso D’Artico. La manifestazione che è stata organizzata dal cavalier Antonio Badoer, da Sante L’Abbate e Franco Di Giusto con la collaborazione del comune di Fiesso D’Artico e di molte associazioni, ha visto il ritrovo in piazza dove poi si è svolto l’alzabandiera. E’ stata poi officiata una messa nella chiesa parrocchiale celebrata dal cappellano militare don Fausto. Terminato il rito religioso, nel sagrato della chiesa, si è poi formato un corteo che ha percorso le vie del centro del comune rivierasco. “Al corteo – spiegano gli organizzatori – hanno partecipato rappresentanti di numerose associazioni tra cui Associazione Due Cerchi, Associazione Combattenti e Reduci di Fiesso D’Artico, di Stra e di Ballò, Anpi di Fiesso, Associazione Lagunari di Camponogara e di Mirano, Associazione Marinai d’Italia, Associazione Alpini Riviera del Brenta Mira-Oriago, Associazione Alpini di Vigonza e di Saonara, Unitalsi di Marghera, Associazione Bersaglieri di Fiesso d’Artico, Associazione carabinieri in Congedo di Stra, di Vigonovo e Fossò, Car di Dolo, Associazione Cavalieri di San Marco, Associazione del Cavalieri della Repubblica della Riviera del Brenta, Associazione Corsi di Karate di Manuela Agostini, Club Ciclismo Senza Frontiere, Associazione Hata Hisi di Fiesso, Associazione Giuliani Dalmati Fossò, Associazione Gaia di Spinea, Gruppo Scout di Fiesso d’Artico, Associazione Noi Patronato Santissima Trinità di Fiesso, Proloco di Fiesso, Aido di Fiesso e di Fossò, Avis di Stra e di Camponogara La Voce di Fiesso, Gruppo Remiero Rivierasco Mira-Oriago, Associazioni Cavalli e Cavalieri di Arino, Circolo Ippico Marco Polo di Fiesso”. Il programma ha visto la deposizione di numerose corone d’alloro alla cappella dei caduti nel cimitero di via Zuina, al Monumento della Resistenza nel parco Illido Garzara, al Monumento dei Caduti in piazza Marconi. Sei ciotole di fiori sono state poi deposte dalle volontarie dell’associazione Unitalsi di Marghera. Nell’occasione alle famiglie dei caduti è stato consegnato un attestato di stima e benemerenza da parte del sindaco Andrea Martellato.

 
 
 
Giorgia Gay
Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Le più lette