Home Rodigino Provinciale Rovigo, sette lavoratori cinesi "in nero" in un magazzino

Rovigo, sette lavoratori cinesi “in nero” in un magazzino

lavoratori cinesiA Rovigo, dopo alcuni ispezioni dell’Inps, sono stati trovati sette operai cinesi senza contratto regolare. Sospesa l’attività di confezionamento.

Nell’ambito delle consuete attività di verifica svolte da funzionari ispettivi della Sede Provinciale INPS di Rovigo, nella serata del 10 ottobre gli accessi effettuati presso laboratori di confezioni gestite da titolari cinesi hanno fatto emergere gravi situazioni di irregolarità relative alle assicurazioni sociali. In due dei laboratori visitati, infatti, sono stati trovati al lavoro ben sette operai per i quali non risultavano effettuati i previsti adempimenti obbligatori (lavoratori cosiddetti “in nero”). Per uno di questi, privo di documenti, si è anche dovuto ricorrere all’intervento dei Carabinieri delle Stazioni di Fratta Polesine e Lendinara, che lo hanno condotto in caserma per l’identificazione. Le attività di entrambi i laboratori sono state sospese ed ai titolari saranno comminate le sanzioni previste dalla legge.

 

Giorgia Gay
Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news