domenica, 3 Marzo 2024
 
HomeBreaking NewsPolizia Locale di Treviso, triplicati i veicoli senza revisione

Polizia Locale di Treviso, triplicati i veicoli senza revisione

Tempo di lettura: 3 minuti circa

Il bilancio della Polizia locale di Treviso: calano le multe per velocità, ma 200% in più di mancate revisioni

Meno sanzioni per eccesso di velocità, ma boom dei veicoli in circolazione senza revisione o con revisione scaduta. Sono solo due dati, tra i più rilevanti, del bilancio dell’attività della Polizia locale di Treviso nel 2023.

Un anno in cui il corpo guidato dal comandante Andrea Gallo ha effettuato 39mila interventi e trattato 37mila chiamate. Le ore di videosorveglianza live gestite sono state 5.200, grazie alle quali sono stati ricostruiti in maniera puntuale 165 incidenti.

Per quanto riguarda il Nucleo Antidegrado, i sopralluoghi eseguiti da parte degli agenti sono 670, 202 le violazioni accertate. Spiccano i 35 servizi ad alto impatto, con la partecipazione di circa dieci agenti in media per ogni intervento, nell’ambito dell’operazione “Quartieri sicuri”.

Raddoppiati gli ordini di allontamento

In tema di sicurezza urbana è stato raddoppiato il numero degli ordini di allontanamento (72 nel 2023, rispetto ai 36 del 2022) verso coloro che hanno violato le zone di divieto di consumo di bevande alcoliche istituite con ordinanza o perché risultati in stato di ubriachezza. Questo risultato è dovuto anche ai servizi realizzati dal nuovo Nucleo di Sicurezza Urbana, istituito dal primo settembre 2023. Cinque i Daspo decretati da parte della Questura con allontanamento dalla zona vietata per dodici mesi e alla denuncia di due persone per violazione dei provvedimenti.

La vivibilità in città è stata garantita dai 525 giorni di sospensione o di riduzione dell’orario di otto pubblici esercizi dislocati in tutto il territorio comunale, in particolare nei quartieri di San Liberale, Sant’Angelo e nelle vie Zenson, Viale Bixio, via Collalto, via Roma.

In un anno le auto senza revisione aumentate del 200%

Per quanto riguarda la sicurezza stradale, più che triplicate le sanzioni per la mancata revisione: oltre il 200% in più , dalle 589 del 2022 alle 1988 del 2023. Calano, invece, le delle sanzioni per eccesso di velocità, in particolare sulla Tangenziale, scese del 20%, da 57.730 a 45.072. Quelle per mancato rispetto dei limiti di velocità costituiscono quasi la metà delle 83.743 infrazioni al Codice della strade rilevate in totale dalla Polizia locale. In particolare, delle circa 700 violazioni per attraversamento con il semaforo rosso, ben 670 riguardano il sottopasso di via Piave. Nel complesso le sanzioni hanno determinato un ammontare di poco inferiore agli 8 milioni di euro, in flessione di 1,4 milioni rispetto al 2022-23.

Il comandante Gallo: “Nel 2024 il nuovo regolamento di polizia urbana”

“Il 2023 è stato anche caratterizzato da una strettissima collaborazione con i cittadini – evidenzia il comandante della Polizia Locale di Treviso, Andrea GalloGran parte dei provvedimenti di sospensione per riduzione deli orari di alcuni bar è stata possibile grazie alla fattiva collaborazione dei residenti che con grande senso civico hanno partecipato all’attività del Comando allo scopo di predisporre istruttorie circostanziate che hanno permesso di adottare 21 ordinanze sindacali di limitazione o chiusura dei bar. Questo a dimostrazione della grande attenzione prestata ai problemi connessi al disturbo notturno e alla qualità della vita dei cittadini di Treviso”.

Per il 2024, il Comando punta a confermare quanto fatto nell’anno appena chiuso con obiettivi sempre più performanti: “Particolare attenzione sarà data al potenziamento del sistema di videosorveglianza e all’aggiornamento del regolamento di polizia urbana che tratterà con un occhio di riguardo la vivibilità urbana e la qualità della vita – aggiunge il dirigente – Il nuovo regolamento sarà proposto al Consiglio con l’ipotesi di recepire una serie di ordinanze sindacali, come l’obbligo di rimuovere i bidoncini dei rifiuti, sanzioni per la raccolta di firme effettuata in modo petulante e la lotta agli eco-evasori. Come sempre la sicurezza stradale sarà fra le attività principali in particolare per il controllo revisioni e assicurazioni e la lotta alla sosta selvaggia per il rispetto dei parcheggi per i disabili e delle piste ciclabili”.

Il ringraziamento del sindaco Conte: “Polizia locale risorsa per l’intera città”

“Ringrazio il Comandante Gallo e tutti gli uomini e le donne del Comando per il grande lavoro per la sicurezza e la vivibilità urbanasottolinea il sindaco Mario ConteI risultati del potenziamento dei servizi nei quartieri sono assolutamente positivi e penso che l’implementazione della videosorveglianza aumenterà ulteriormente l’efficacia rendendo i controlli sempre più puntuali. Importante, in questo senso, è la costante sinergia con la Prefettura, la Questura, i Carabinieri e la Guardia di Finanza che negli anni ha permesso di portare avanti azioni coordinate e di notevole impatto oltreché il dialogo e il confronto con i cittadini, che dimostrano quotidianamente attenzione e sensibilità. L’impegno è quello di proseguire sulla strada tracciata, con la consapevolezza che un Comando di Polizia Locale efficiente rappresenta una risorsa per l’intera città”.

 
 
 

Le più lette