lunedì, 15 Aprile 2024
HomeVeronaControlli alle fermate e sui bus a Verona: oltre alle sanzioni, sequestrati...

Controlli alle fermate e sui bus a Verona: oltre alle sanzioni, sequestrati un coltello, un tirapugni e un attrezzo per scasso

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Durante il controllo della polizia a Verona sono state sanzionate 95 persone per mancanza di biglietto, sequestrati un coltello, un tirapugni, un attrezzo per scasso e droga.

La polizia scaligera è stata impegnata in un controllo straordinario del trasporto pubblico locale su 37 pullman di ATV nel pomeriggio di giovedì 21 febbraio, tra le 14 e le 20.

Sono stati sequestrati 5 grammi di hashish ad un ragazzo, che verrà segnalato come assuntore alla Prefettura, mentre ad un altro giovane sono stati sequestrati un coltello, un tirapugni ed un attrezzo per aprire serrature. È quindi scattata quindi la denuncia alla Procura della Repubblica.

Il materiale sequestrato durante il controllo.

Ufficiali e agenti, insieme ai verificatori di Atv, hanno controllato 1.020 persone, sanzionando 95 verbali per il mancato possesso di biglietto o abbonamento; 29 di questi sono stati pagati immediatamente, per un totale di 1.300 euro.

Sono state controllate le linee 144-138-139-110-51-61-21-23-24-113-12-11, sia in entrata sia in uscita dalla città, con particolare attenzione alla zona di piazzale XXV Aprile, Porta Vescovo, piazza Bra e Pradaval.

Ancora una volta – si legge nel comunicato inviato dal Comune – sono state fondamentali le telecamere di videosorveglianza alle fermate, collegate con la centrale operativa del Comando Polizia locale e a bordo dei mezzi Atv.

Controlli alle fermate dei bus contro risse e rapine

Da oltre un mese, inoltre, è in atto un’azione di monitoraggio per prevenire risse e rapine alle fermate dei bus. Durante questa settimana tre pattuglie di agenti hanno controllato 265 utenti, tra cui 166 minorenni.

A ciò si aggiunge che la Polizia Locale ha in atto le procedure per la notifica delle ordinanze-ingiunzione per i mancati pagamenti dei verbali degli anni 2020-2021, che in questi giorni sono in arrivo a molti utenti.