domenica, 21 Aprile 2024
HomePadovanoPadovaPadova, 200 mila euro in manutenzioni e eliminazione barriere architettoniche

Padova, 200 mila euro in manutenzioni e eliminazione barriere architettoniche

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Approvato in Giunta il progetto esecutivo per il rifacimento dei marciapiedi e l’eliminazione delle barriere architettoniche in quattro vie della città

La giunta, nella seduta di ieri, martedì 13 febbraio, ha approvato il progetto esecutivo di manutenzione straordinaria delle pavimentazioni pedonali, con relativa eliminazione delle barriere architettoniche, delle vie Forcellini, Santa Maria in Vanzo, Caprera e Schiavone, per un importo complessivo di 216.000 euro.

Prosegue l’impegno per la cura dei nostri quartieri: in questo caso interveniamo su marciapiedi per renderli più sicuri e accessibili. –  sottolinea il vicesindaco con delega ai lavori pubblici Andrea Micalizzi – Il progetto che segue le indicazioni del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche (Peba) tiene in considerazione le giuste esigenze dei cittadini, in particolare di coloro con capacità motoria ridotta e persone ipovedenti.

Grande attenzione è stata rivolta anche alla salvaguardia degli alberi, che nelle sedi stradali vanno difesi migliorando quindi la loro convivenza soprattutto con le auto i cui urti li danneggiano e garantendo con pavimentazioni e cordonate, il loro spazio vitale necessario. Ringrazio tutti i cittadini per le segnalazioni, sono indicazioni preziose che leggiamo sempre con grande attenzione e di cui teniamo conto.

Ci piacerebbe poter intervenire in tutte le strade, ma dobbiamo ovviamente fare i conti con le risorse a disposizione che non sono mai abbastanza, ma ci consentono comunque di proseguire ogni giorno nella manutenzione delle strade e dei marciapiedi della nostra città.

Sempre nella giornata di ieri, in Via Paolo Sarpi è stata eliminata la recinzione che impediva l’accesso all’area verde in corrispondenza del Bastione della Gatta,  area che adesso è così agevolmente fruibile dalle persone.

Il progetto

Il progetto prevede in particolare: rifacimento di tratti di marciapiede in asfalto, previa demolizione della pavimentazione pedonale esistente, con asfaltatura finale; rinnovamento del tappeto d’usura in conglomerato bituminoso dei marciapiedi e delle fasce stradali limitrofe; tutela del patrimonio arboreo attraverso la realizzazione su marciapiede di tratti di pavimentazione drenante, a protezione dell’apparato radicale delle alberature; interventi atti all’eliminazione delle barriere architettoniche (scivoli, pavimentazioni speciali per ipovedenti, ed altri); interventi volti alla sicurezza stradale, mediante installazione di paletti e transenne a protezione dei percorsi pedonali; sistemazione dei pozzetti di scarico delle acque meteoriche, con sostituzione, ove necessario, degli stessi e delle caditoie, verifica degli allacci fognari con sostituzioni puntuali di tratti di tubazioni stradali deteriorate; predisposizione ed adeguamento degli impianti di illuminazione pubblica.