martedì, 23 Aprile 2024
HomePadovanoPadovaAl via Digital Artifex. Festival dell’artigianato e dell’innovazione digitale

Al via Digital Artifex. Festival dell’artigianato e dell’innovazione digitale

Tempo di lettura: 5 minuti circa

Un weekend tra live expo, talk, proiezioni di corti e career day. Tra gli ospiti Giovanni Veronesi, Pablo Trincia, Riccardo Pirrone e Calciatori Brutti

Prosegue anche nel fine settimana al Centro Culturale San Gaetano di Padova la prima edizione di Digital Artifex – Festival dell’artigianato e dell’innovazione digitale, che fino a domenica 17 marzo propone incontri e attività per unire le apparenti distanze che esistono tra tradizione e innovazione, con l’obiettivo di approfondire tematiche care al pubblico più giovane, tra cui l’utilizzo delle intelligenze artificiali, la tutela dell’ambiente e il futuro del mondo del lavoro.

Trova spazio in Agorà una live expo delle eccellenze artigiane padovane con dimostrazioni live (sabato 16 e domenica 17 dalle 09:00 alle 20:00), un career day dedicato agli studenti di superiori e università (sabato 16 – 9:30- 18:30), la proiezione di cortometraggi sul tema dell’innovazione e un ricco programma di talk e incontri con ospiti eccellenti, tra cui Giovanni VeronesiPablo Trincia e noti content creator.

I talk del weekend

Il calendario dei talk – tutti ospitati all’interno dello Spazio 35 – sabato 16 marzo prevede alle 10:00 l’incontro “Evoluzione nutrizionale: la corretta alimentazione del corpo fisico e del corpo digitale”  in cui si approfondirà dei rischi legati alla disinformazione online in tema di alimentazione insieme al divulgatore scientifico Alessandro Di Flaviano (Rubrica alimenti), Carmen Cannata (Poliambulatorio Arcella) responsabile e case manager dei Servizi di “Dietistica e Nutrizione” e di “Riabilitazione integrata dell’obesità e dei disturbi del comportamento alimentare” presso Poliambulatorio Arcella e Marco Scarcelli, Professore ordinario dell’Università degli Studi di Padova. L’evento è realizzato nell’ambito del progetto EBAV “Mente sana in corpo sano”.
Alle ore 11:00 con “Entertainment, community e la rivoluzione del giornalismo sportivo” si parlerà di giornalismo sportivo e comunicazione digitale insieme all’esperto di calciomercato di Sky Sport Gianluca Di Marzio e Calciatori Brutti, lo spogliatoio più grande d’Italia.

Nel pomeriggio, alle ore 14:30, si parlerà di “Brand e Content Creator, quando il marketing si fa alleanza” con Massimo Barco, Giada Zuccarelli e Sara Zampollo, riconosciuti content creator locali. Attraverso le loro esperienze dirette, verrà spiegato in che modo creator e aziende possono collaborare per apportare un valore aggiunto ai brand. L’iniziativa è parte integrante del progetto EBAV “Creare: Artigiani e Creators”.
Alle ore 15:30, con l’incontro “Dalla sessualità all’affettività: falsi miti e nuove sfide educative” il professor Alberto Ferlin, Professore ordinario di Endocrinologia dell’Università di Padova, insieme alla psicologa e sessuologa Erika Desambrois, faranno chiarezza su tematiche fondamentali quali prevenzione, educazione sessuale ed educazione all’affettività.

Alle ore 16:30 si discuterà dell’ “Unconventional marketing che non ti aspetti” con Riccardo Pirrone, CEO di Kirweb e Social Media Manager di Taffo, che illustrerà come sia possibile creare campagne pubblicitarie in grado di stimolare il dialogo con gli utenti, capitalizzando sui trending topic al centro dell’attenzione pubblica. L’evento si inserisce nell’ambito del progetto EBAV “Creare: Artigiani e Creators”.

L’incontro in programma alle ore 17:30, intitolato “Comunicazione, social network e benessere mentale: istruzioni per l’uso”, si propone di offrire indicazioni pratiche su come utilizzare in modo sano e costruttivo i social media e difendersi dai pericoli legati alla navigazione in rete. A portare la loro testimonianza Marco Cartasegna, founder di Torcha, e Daniele Francescon, co-founder di Serenis, piattaforma per il supporto psicologico online. L’evento è realizzato nell’ambito del progetto EBAV “Mente sana in corpo sano”.

Domenica 17 marzo l’appuntamento si sposta, invece, in Auditorium per ospitare gli ultimi due talk del festival. Alle ore 16:30 l’incontro “Il tuo progetto in TV: dall’idea allo streaming” è dedicato agli aspiranti registi, sceneggiatori e produttori, che potranno ascoltare le testimonianze e le esperienze degli executive producer Mariaromana Casiraghi e Paolo Bernardelli. 

A chiudere il programma, alle ore 17:30, si parlerà di “La magia del podcast e il potere della narrazione sonora” con Pablo Trincia, scrittore, giornalista e primo autore a portare il podcast seriale in Italia, che svelerà i retroscena legati alla creazione di un podcast. Prendendo spunto dall’esperienza diretta dei suoi lavori più importanti, Trincia svelerà i segreti specifici della narrazione audio.

Assemblea generale Confartigianato

All’interno del festival, domenica 17 marzo (ore 9:00 – Auditorium), si terrà l’assemblea generale degli associati a Confartigianato Imprese Padova, che approfondirà il tema “Rigenerazioni. Costruire la città del futuro”. Grazie a un percorso partecipato, realizzato insieme a Smartland, che nelle ultime settimane ha coinvolto i costruttori artigiani e i giovani – che sono stati chiamati a rispondere a un sondaggio per definire quali elementi non potranno mancare nella loro “Youthopia”, una città a misura di giovani – verrà presentato un decalogo di priorità che l’associazione si impegnerà a tradurre in azioni concrete, collaborando con le istituzioni locali e la società civile. L’evento è realizzato con il contributo di Edilcassa.

Durante l’assemblea (ore 11:00), si parlerà di solidarietà e inclusione con don Dante Carraro di Medici con l’Africa Cuamm e Suor Albina Zandonà delle Cucine Economiche Popolari di Padova.

Ospite d’onore dell’assemblea (ore 12:00) sarà il regista, sceneggiatore e conduttore radiofonico Giovanni Veronesi, in questi giorni nelle sale con il suo ultimo film “Romeo è Giulietta”. Veronesi è stato anche regista della pellicola “Non è un paese per giovani”, esperienza da cui è nata una trasmissione radiofonica dedicata ai ragazzi che hanno lasciato l’Italia per cercare fortuna all’estero.L’evento è organizzato da Confartigianato Imprese Padova, in collaborazione con la Camera di Commercio di Padova e Venicepromex.

Digital Artifex FIlm Festival ( DAFF) 

All’interno del poliedrico contesto di Digital Artifex Festival trova spazio anche un nuovo progetto dedicato ai cortometraggi: il DAFF – Digital Artifex Film Festival, un’iniziativa sostenuta da Confartigianato Imprese Veneto che si declina sia in ambito locale che internazionale, con il proposito di dare voce alle nuove generazioni e raccogliere prospettive differenti sui modi in cui gli esseri umani riescono a risolvere i loro problemi, anche per mezzo della capacità di immaginare e creare soluzioni che sfruttino l’ingegno e le abilità manuali.

La short list con gli otto titoli più interessanti selezionati tra gli oltre 3000 corti di registi under 35 iscritti al concorso internazionale sarà presentata al pubblico in Auditorium domenica 17 marzo a partire dalle 14:30. Il corto vincitore del concorso, individuato dalla giuria presieduta da Denis Brotto, Docente di Cinema e Cultura Visuale all’Università degli Studi di Padova, e composta da altri esperti del settore come Mariaromana Casiraghi (Executive producer Sky), Paolo Bernardelli (autore, regista, executive producer Sky-Netflix) e il team di Padova Stories, si aggiudicherà un premio del valore di 1000 euro.

Il cuore locale di DAFF è, invece, un progetto dedicato alle scuole, che ha coinvolto gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore Giovanni Valle di Padova per aiutarli a scoprire quali sono i percorsi professionali più richiesti dal mercato del lavoro e sensibilizzarli sul fatto che le professioni del futuro possono essere svolte anche in Veneto. 

Sabato 16 marzo a partire dalle ore 9:30, i cinque cortometraggi realizzati dai diversi gruppi di lavoro saranno presentati al pubblico in Auditorium. Le opere sono state realizzate da allieve e allieve nell’ambito del laboratorio di cinema “Digital Artifex” che si è svolto da ottobre 2023 a febbraio 2024 per un totale di 70 ore di lezione. Con il supporto del professor Michele Banzato, del responsabile del percorso PCTO Boris Sartori e dal team dell’associazione culturale Vivaio Blu e Padova Stories, gli studenti hanno appreso le basi di scrittura, regia, montaggio, post-produzione e hanno avuto l’opportunità di vivere l’esperienza di un veri set, allestiti per l’occasione in diverse location, tra le quali: l’impianto idrico AcegasApsAmga “Giardini della Rotonda” a Padova, la sede aziendale di Nalesso a Rubano (PD), l’Autofficina e il City Store di Superauto a Padova.