sabato, 20 Aprile 2024
HomeVenezianoVeneziaCentri estivi del Comune di Venezia, nessun aumento, Besio: "Prezioso supporto per...

Centri estivi del Comune di Venezia, nessun aumento, Besio: “Prezioso supporto per ragazzi e genitori”

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Approvata la delibera di Giunta sull’organizzazione dei centri, tariffe confermate senza aumenti per le famiglie

Nessun aumento di costi per le famiglie per quanto riguarda i centri estivi del Comune di Venezia. La Giunta comunale su proposta dell’assessore alle Politiche educative, Laura Besio, ha approvato la delibera relativa all’organizzazione delle attività ludico-educative denominate “Centri estivi per gli anni 2024-2025-2026” e le relative linee guida per la progettazione.

Per il 2024 i costi sono stati individuati in 60 euro a settimana, 110 per due settimane. Per il tempo parziale fissata la cifra di 50 euro a settimana, 90 euro per due settimane. Prevista la riduzione per ogni fratello. E’ stato confermato il valore dell’importo a carico dell’utenza per ogni pasto in 4 euro per gli utenti scuola dell’infanzia e 4,25 euro per gli utenti della scuola primaria.

“Fra pochi mesi partiranno i centri estivi comunali e quindi questa delibera ha l’obiettivo di dare avvio alla loro organizzazione attraverso le linee guida – spiega l’assessore Besio – Come Amministrazione siamo convinti che si tratti di un prezioso supporto per i ragazzi e per le loro famiglie. E con soddisfazione possiamo dire che abbiamo deciso di confermare le tariffe, senza alcun aumento e questo proprio per non gravare le famiglie di ulteriori costi. I Centri estivi risultano infatti di estrema rilevanza quali servizi di supporto ai nuclei familiari che in molti casi non possono offrire ai propri figli altri momenti ricreativi nel periodo estivo”.

Riccardo Musacco