domenica, 21 Aprile 2024
HomePadovanoPadovaRider in bici elettrica tampona ciclista e fugge: identificato dalla Polizia Locale

Rider in bici elettrica tampona ciclista e fugge: identificato dalla Polizia Locale

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Identificato dalla Polizia Locale dopo nove giorni di serrate indagini. Un rider provoca un incidente e scappa senza chiamare i soccorsi

Lo scorso 16 marzo in città, in via Paoli, verso le ore 12.30 un rider, impegnato nel servizio di delivery con una bicicletta elettrica, ha tamponato un ciclista su di una bici da corsa, facendolo cadere rovinosamente addosso ad un paletto dissuasore causandogli gravi lesioni ad un braccio.

Dopo l’urto il rider si è allontanato rapidamente dal luogo dell’incidente rendendosi di fatto irreperibile, nonostante il tentativo di inseguimento delle persone che avevano assistito all’incidente.

Dall’analisi delle telecamere della videosorveglianza cittadina, gli agenti della Polizia Locale intervenuti per il rilievo dell’incidente sono riusciti a ricostruire solamente una parte del percorso effettuato dall’investitore prima dell’incidente, individuando il punto di partenza dove il rider aveva preso l’ordine di consegna. Nemmeno l’applicazione dell’azienda specializzata nelle operazioni di consegna a domicilio era in grado di fornire altri elementi per risalire all’identità dell’autore autore del fatto.

Il riconoscimento

Grazie alla tenacia degli agenti e alla costante ricerca nel territorio durata ben 9 giorni, è stata finalmente riconosciuta la bicicletta, notata nei frame delle immagini della videosorveglianza locale, su cui viaggiava l’uomo, un cittadino pakistano di 50 anni.

Questi ha confermato agli agenti che nel giorno e nell’ora dell’incidente si trovava effettivamente sul luogo dell’incidente a bordo della bicicletta elettrica, di sua proprietà.

Per il 50enne è scattata la denuncia per i reati di fuga ed omissione di soccorso in incidente stradale.