martedì, 21 Maggio 2024
HomeElezioniElezioni a Portogruaro, (salvo sorprese) sarà una corsa a quattro

Elezioni a Portogruaro, (salvo sorprese) sarà una corsa a quattro

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

A circa tre settimane dalla presentazione delle liste, iniziano a delinearsi gli schieramenti in vista delle Comunali dell’8-9 giugno

Dopo oltre un anno di commissariamento, Portogruaro si appresta a tornare al voto per eleggere il nuovo sindaco. Si prospetta una corsa a quattro, con due donne e due uomini. Ma, visto il clima di fibrillazione della vita politica portogruarese, il condizionale è d’obbligo. Se non ci saranno sorprese dell’ultima ora, ecco dunque i quattro candidati in corsa.

Dopo aver visto sfumare alcuni nomi dati quasi per certi, il centrosinistra si è affidato all’esperienza amministrativa di Antonio Bertoncello, 77 anni, più volte sindaco in passato. Sarà sostenuto da Pd, Sinistra Italiana – Verdi e le civiche “Portogruaro Bene Comune” e “Cittadini per Portogruaro”, quest’ultima collegata al M5S.

Non sono mancate le tensioni anche nel centrodestra, dove alla fine più di un candidato ha fatto un passo indietro e la convergenza è finita su Luigi Toffolo, 68 anni, esponente della Lega a cui saranno collegate sei liste: Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Partito dei Veneti, Noi Moderati e la Lista Toffolo.

La civica “Città del Lemene” punta su Alida Manzato. In corsa per la carica di sindaca anche l’ex parlamentare di Italia Viva, Sara Moretto, che si candida con il sostegno di tre liste civiche.

Non è ancora chiaro chi sosterranno Azione e Coraggio Italia.