martedì, 28 Maggio 2024
HomeVenetoTrenitalia Veneto, il biglietto regionale Venezia-Verona ora si può pagare contactless

Trenitalia Veneto, il biglietto regionale Venezia-Verona ora si può pagare contactless

Tempo di lettura: 2 minuti circa

Da oggi sul regionale Venezia-Verona Porta Nuova si può pagare con “Tap&Tap”, progetto presentato dal Presidente Zaia

Una vera e propria rivoluzione tecnologica che parte dal Veneto nei pagamenti dei biglietti sui treni regionali di Trenitalia. Si tratta di “Tap&Tap”, la nuova modalità di acquisto dei biglietti del Regionale di Trenitalia già partito sulla tratta Venezia-Verona Porta Nuova. Il progetto è stato presentato dal Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, dalla vice e assessore ai Trasporti Elisa De Berti, Renato Boraso, Assessore alla mobilità del Comune di Venezia, e Maria Annunziata Giaconia, Direttore della Divisione Business Regionale e Sviluppo Intermodale di Trenitalia.

Per acquistare il titolo di viaggio sarà sufficiente accostare la propria carta di pagamento contactless ad una validatrice della stazione di partenza e, all’arrivo, ripetere la procedura con la stessa carta utilizzata. Al controllore sarà sufficiente comunicare gli ultimi quattro numeri della propria carta. Si potrà anche utilizzare un dispositivo digitale, come uno smartphone o smartwatch, sul quale avrà caricato la propria carta di pagamento contactless. Inoltre, previa registrazione sul sito di Trenitalia, il cliente potrà accedere e controllare le proprie transazioni e, soprattutto, fruire della funzione “best fare” per il calcolo della migliore tariffa applicabile, su base settimanale e mensile.

“Continua la rivoluzione digitale dei trasporti con il viaggio in treno contactless – spiega Zaia – con l’obiettivo di semplificare la fruibilità del servizio rendendo l’accesso ai mezzi di trasporto più rapido, sicuro, rispettoso dell’ambiente, sia per coloro che lavorano e vivono qui, sia per le persone che vengono a scoprire le nostre splendide città”.

“Una mobilità pubblica più smart e flessibile passa anche attraverso il nuovo sistema di acquisto contactless – aggiunge De Berti – uno strumento veloce, semplice e affidabile in grado di garantire agli utenti del treno la tariffa più conveniente a disposizione – .Uno stimolo ad abbandonare l’utilizzo dell’auto privata a favore dei treni regionali”.

Riccardo Musacco