sabato, 25 Maggio 2024
HomeBreaking NewsOspita due 13enni e abusa di loro, condannato un operaio 45enne

Ospita due 13enni e abusa di loro, condannato un operaio 45enne

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

L’uomo nativo dello Sri Lanka risiede nell’hinterland di Conegliano, il fatto avvenuto nel 2020

Un operaio originario dello Sri Lanka ma residente nei dintorni di Conegliano è stato condannato per violenza sessuale su due ragazzine che, all’epoca dei fatti, avevano 13 anni. La vicenda risale al 2020, ma il processo, con rito abbreviato, si è concluso oggi, con la condanna a 4 anni e 8 mesi di reclusione per l’immigrato.

Il cingalese, 45enne, avrebbe ospitato le due giovanissime in casa propria durante la notte, in un garage attrezzato con un letto, dove sistemava i parenti quando venivano a trovarlo. Insieme avrebbero visto un film porno, fumato degli spinelli e avuto rapporti sessuali. A far scattare le indagini erano stati i familiari delle due giovanissime, che, non vedendole rientrare a casa, si erano rivolti alle forze dell’ordine.

L’uomo, una volta identificato, era stato già arrestato. Era però caduta l’accusa contro di lui di sequestro di persona: le due stesse amiche avevano dichiarato, nel corso dell’incidente probatorio, di essersi presentate spontaneamente da lui dopo averlo conosciuto in precedenza a una festa. Ora la condanna di abusi sessuali, non gli è stata addebitata, invece, la cessione di sostanze stupefacenti. Il pubblico ministero aveva chiesto una pena di 6 anni e 4 mesi, mentre la difesa aveva sostenuto la riqualificazione del reato da violenza sessuale su minori di 14 anni in atti sessuali con minorenni.

Le più lette