Un sorriso al Centro oncologico di Aviano

Domenica 5 aprile il Comitato della Croce di Cavarzere e l’associazione Volontari della speranza di Rosolina, grazie all’appoggio della direzione sanitaria del luogo, incontreranno presso il Centro di riferimento oncologico di Aviano il professor Mauro Trovò, direttore della struttura, e tutto il personale medico e paramedico per celebrare il 25° anno di attività del centro.
Il programma prevede nella mattinata la celebrazione della santa messa, animata dalla Corale San Martino di Campobernardo di Treviso e un excursus sulle tecnologie e metodologie di trattamento delle malattie, con visita ai vari reparti accompagnati dal professor Trovò e della sua equipe.
Nel pomeriggio, dopo il pranzo offerto e curato dai volontari veneti, si terrà uno spettacolo del gruppo “Geni-Attori” di San Giorgio delle Pertiche, piccola compagnia teatrale dedita al sociale e alla solidarietà composta da genitori desiderosi di portare, tramite il mondo della fiaba, un piccolo aiuto, anche morale, ai bambini più sofferenti e sfortunati, sensibilizzando nel contempo i propri figli e il pubblico all’apprezzamento del valore inestimabile della salute.
Una delle caratteristiche che fanno del Centro ospedaliero di Aviano uno delle più note ed apprezzate strutture del suo genere è la scelta di utilizzare non solo con medicine e macchinari all’avanguardia, ma anche terapie semplici e molto efficaci, come il contatto umano con i pazienti e soprattutto il sorriso di cui il professor Trovò è grande sostenitore. Le sue doti umane gli hanno regalato giusta fama e un riconoscimento al “Premio Internazionale della Bontà”, promosso dal Comitato della Croce e svoltosi il 7 dicembre scorso al Santuario Madonna della Guardia di Genova. Il presidente del Comitato della Croce Fiorenzo Tommasi si è detto felice di poter promuovere tale iniziativa che contribuirà sicuramente ad arricchire interiormente i partecipanti.
N.S.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento