Nessuno è interessato alla Bassano

Non c’è alcun acquirente interessato alla Bassano Grimeca, nessuno la vuole. A dare la notizia il commissario Carlo Saccaro che, scaduti i termini previsti dal bando aziendale, giovedì 4 novembre, non è stata depositata alcuna manifestazione d’interesse per l’acquisizione dell’azienda. Ora il tribunale procederà all’omologazione del concordato dopo di che provvederà ad indire un’asta per la vendita. Nel frattempo il commissario Saccaro ha affidato all’amministratore delegato della Grimeca,l’ingegner Giovanni Bertone il compito di liquidatore che istituirà il bando per l’asta pubblica. Dall’incontro tra le rappresentanze sindacali e la proprietà è emerso che nel bando per la liquidazione dell’azienda si cercherà di vendere in un unico blocco la produzione di Ceregnano e a trattare in maniera separate le altre sedi. Poichè i tempi tecnici per la compilazione del bando non saranno inferiori ai 45 giorni, si saprà se qualcuno è interessato all’acquisto non prima di fine gennaio 2011. Comunque sia dal 3 dicembre, data in cui è si è tenuta l’udienza per la nomina del liquidatore, non ci sarà più la possibilità di andare in trattativa privata per l’acquisizione dell’intera azienda, azione che comunque finora non si è rivelata favorevolmente percorribile dagli addetti ai lavori. Il futuro dei dipendenti sembra sempre più incerto,sebbene a Ceregnano si continui a lavorare. Paolo Zanini, segretario Fiom Cgil, ha sottolineato la gravità della situazione anche se le rappresentanze sindacali hanno ricevuto buone notizie circa l’erogazione degli stipendi sino a dicembre, compresa la tredicesima.

About Giorgia Gay

Giornalista professionista, nata sulla carta ma con un'anima social e una passione per le web news

Lascia un commento