Elezioni Adria, Zambon in tour per le frazioni: “Ci sarà un assessorato apposito”

nicola zambonNuovo giro delle frazioni programmato dal candidato sindaco Nicola Zambon e dalla coalizione che lo sostiene. Cinque gli appuntamenti previsti, tutti alle ore 21 nei centri civici, per ribadire la vicinanza e il programma per i “piccoli paesi” attorno al centro di Adria. Si comincia domani, 20 maggio a Bellombra, poi il 24 maggio a Valliera, il 25 Ca’ Emo, il 30 a Bottrighe e il 31 a Baricetta.

Durante gli incontri ribadirà uno dei suoi propositi, volto a concretizzare la presenza dell’amministrazione anche nei piccoli centri urbani intorno alla città: un assessorato alle frazioni, “così da garantire una azione amministrativa coordinata, puntuale ed efficace. Verranno rafforzate le Delegazioni comunali e ripristinate le consulte frazionali”.

“Il delegato del sindaco – prosegue Zambon – sarà il vero collegamento tra le consulte frazionali, le associazioni locali, i singoli cittadini o loro raggruppamenti e l’Amministrazione; diverranno importanti, perciò, gli strumenti tecnici e burocratici che s’intendono usare. Una frazione vive se tutti i servizi sono attivi, dunque, oltre alla salvaguardia della medicina di base in tutti i territori, ci sarà il massimo impegno da parte mia al fine di mantenere attive tutte le scuole primarie e dell’infanzia presenti nei nostri ‘piccoli paesi'”.

“Non è possibile che i nostri ragazzi di Bellombra e Bottrighe siano costretti ad andare a studiare a Papozze perchè non si riesce a garantire un servizio di trasporto scolastico. Sarebbe bastato pensare ad Adria come una città con un suo tessuto sinergico tra centro e frazioni anziché spendere 350mila euro per definirla ‘borgo’”.”

Lascia un commento