Home Veneziano Miranese Sud Monica Bergo di Spinea, eccellenza nazionale

Monica Bergo di Spinea, eccellenza nazionale

La spinetense Monica Bergo è stata premiata alla quinta edizione del prestigioso premio: “100 eccellenze italiane”, in Campidoglio

Lo scorso dicembre, a Roma, Monica è stata premiata per il mondo accademico dal vice presidente della Corte Costituzionale dottor Aldo Carosi. Il prestigioso premio romano ha la finalità di riconoscere 100 protagonisti della migliore Italia, per il loro prezioso contributo nella crescita del nostro Paese.

Il riconoscimento è assegnato alle eccellenze italiane che si sono distinte in diversi settori: sicurezza, sanità, magistratura, divulgazione scientifica, sport, musica e molto altro; sono premiate anche le aziende e gli enti che con il loro lavoro contribuiscono a valorizzare l’emblema di un marchio distintivo riconosciuto in tutto il mondo.

Monica Bergo è nativa di Dolo, ma residente a Spinea da anni, ha 36 anni ed è mamma di due bambini; si è laureata con lode in Giurisprudenza all’Università di Padova dove ha conseguito anche il dottorato. Dopo numerose esperienza all’estero, tra cui Sorbona e Johns Hopkins University di Baltimora, ha conseguito nel 2018 l’abilitazione come professore associato in Diritto costituzionale. Attualmente è consulente per la Regione Veneto. Monica con il suo costante lavoro di ricerca ha realizzato numerose pubblicazioni e due monografie.

Nel 2018 ha pubblicato il volume: “Coordinamento della finanza pubblica e autonomie territoriali. Tra armonizzazione e accountability”. Con questo lavoro ha individuato nell’umanizzazione dei precetti contabili l’obiettivo della più recente giurisprudenza costituzionale in materia di finanza pubblica, tesa ad evocare la valenza democratica del bilancio. Questa pubblicazione le è valsa la segnalazione al Presidente della Corte dei Conti che l’ha proposta come eccellenza nazionale per la sezione dedicata.

Roberta Pasqualetto

Le più lette