Home Rodigino Delta I bambini di Porto Viro sbarcano su Rai Yoyo

I bambini di Porto Viro sbarcano su Rai Yoyo

Due classi di Porto Viro andranno in onda domani su Rai Yoyo per raccontare attraverso i disegni il correto stile di vita

“Mini Cuccioli”
“Mini Cuccioli”

Ci sono anche due classi di Porto Viro, fra gli autori delle storie che tradotte in cartoni animati, andranno in onda, domani sabato 4 aprile, su Rai Yoyo, avendo al centro i disegni dei bambini veneti sui corretti stili di vita.

Si tratta delle due classi quinte della primaria “Monsignor Tiozzo”. I cartoni animati dei “Mini Cuccioli”, nati dai disegni dei bambini veneti, andranno in onda, per la prima volta su Rai Yoyo (canale 43), sabato 4 aprile e, in replica, l’11 aprile, sempre alle 10.20. Si tratta della quarta edizione della iniziativa della Regione Veneto e della Ulss 3 Serenissima, nell’ambito del programma “Guadagnare Salute”, dove vengono coinvolti i bambini veneti delle scuole primarie a realizzare delle storie che richiamano i corretti stili di vita e che poi, quelli vagliati da una giuria come i migliori, vengono anche trasformati in cartoni animati.

Porto Viro, l’iniziativa “Raccontiamo la salute”

L’iniziativa “Raccontiamo la salute” nasce dall’idea di unire le risorse di diverse Direzioni Regionali (Direzione Turismo, Direzione Agroalimentare, Direzione Prevenzione, sicurezza alimentare e veterinaria, Direzione beni, attività culturali e Sport) che per anni e in maniera indipendente si erano occupate di parlare di benessere della persona e dell’ambiente in cui vive. “Nell’edizione dell’anno scolastico 2018-2019 – ha spiegato il Direttore del Dipartimento di Prevenzione della Ulss 3, il Dottor Luca Sbrogiò, anche direttore scientifico del programma in questione – hanno partecipato a “Raccontiamo la Salute con 6 A” 35 scuole primarie di tutte le province del Veneto: si tratta di più di 1000 bambini, dai 6 ai 10 anni, che hanno disegnato 106 bellissimi e coloratissimi “storyboard” (sequenze disegnate di fumetti), sui temi legati alla promozione della salute e ai corretti stili di vita”. Gli argomenti su cui hanno lavorato con entusiasmo i bambini – ha continuato – sono quelli indicati dalle 6 A del titolo: Ambiente, Alimentazione, Agricoltura, Attività motoria, Arte e, infine, Amicizia. Numerose le scuole che hanno aderito, dimostrando impegno e creatività tanto da non rendere facile poi il lavoro della giuria nel selezionare i migliori lavori: 7 “storyboard” tradotti in brevi cartoni animati con l’aiuto degli animatori di Gruppo Alcuni”.

Tra le classi selezionate e premiate ci sono appunto le due portoviresi, che hanno realizzato “L’arte di essere amici”. In classe, i mini cuccioli sono poco collaborativi e non perdono occasione per prendersi in giro, dedicando molto tempo alle amicizie “social”. Un giorno, all’insaputa l’uno dell’altro, si ritrovano tutti davanti a un’importante mostra di quadri e scoprono con gioia che gli amici virtuali sono i compagni di classe. E l’albero Matusalemme commenta così: “È inutile andare a cercare lontano quello che puoi avere a portata di mano.”

Complessivamente nelle quattro edizioni dell’iniziativa sono stati realizzati 29 brevi cartoon, coinvolgendo oltre 5.000 bambini, dai 6 ai 10 anni. I cartoni animati realizzati nelle scorse edizioni dell’iniziativa hanno superato 1.700.000 visualizzazioni su Youtube e 3 cartoon sono stati anche doppiati in inglese. Le classi seconde, sempre della primaria Monsignor Tiozzo, hanno invece realizzato un video dal titolo “Un ambiente per amico”. I mini cuccioli fanno una bella gita in bicicletta sul Delta del Po, sottolineando l’importanza di una regolare attività motoria, per mantenersi in salute e di respirare l’aria vicina al mare perché ricca di iodio, fondamentale per la nostra salute.

Marco Scarazzatti

Le più lette