Home Veneziano Chioggia Chioggia: Marciliana, festeggiamenti rimandati al 2021

Chioggia: Marciliana, festeggiamenti rimandati al 2021

L’edizione numero 30, con numerosi eventi in programma da maggio a settembre, non si farà. Tutto è rinviato all’anno prossimo

Marciliana

La Marciliana, 30° anno, con un ampio ventaglio di manifestazioni che avrebbero interessato la città di Chioggia da aprile ad ottobre 2020 in una delle più belle rievocazioni storiche italiane. Il Palio de la Marciliana a giugno per rievocare le tragiche e gloriose vicende della Guerra di Chioggia preceduto a maggio dalla presentazione del “36° Campionato nazionale Balestre da banco” che si doveva tenere proprio nella città lagunare il 12 e 13 settembre prossimo, a cui si aggiungeva anche la mostra documentaria sulla ricostruzione storica del palio, dei mestieri, dei costumi, delle armature “Un sogno divenuto realtà” da allestire nella chiesetta di S. Martino nei pressi della Cattedrale.

Chioggia, la Marciliana fermata dal Coronavirus

La pandemia ha fermato tutto e il Comitato si è trovato costretto a rinviare tutto al 2021. E mancherà anche la diretta televisiva di Rai 3 del Palio delle Balestre da banco che ha fatto conoscere Chioggia a tutta l’Italia. Il Comitato per il Palio comprende otto associazioni che lavorano tutto l’anno in preparazione del Palio: le Cinque Contrade di San Martino, San Michele, Montalbano, Sant’Andrea, San Giacomo; l’associazione Milites Castri Salinae, che mette insieme Milites e Tamburini, la Compagnia Balestrieri, il Gruppo Musici De Clugia per un totale di 500 volontari con l’intento di “far conoscere il nostro passato per rendere migliore il nostro futuro”.

Componenti della Zonta (ossia il direttivo) sono Sandro Nordio, presidente e direttore; Flavio Amici, segretario; Matteo Bellemo, addetto alle relazioni esterne; capitani di contrada: Mario Marafante (San Giacomo), Gioni Cecchinato (Montalbano), Arsenia Azzalin (Sant’Andrea), Sara Boscolo Pecchie (San Martino), Roberto Doria (San Michele Arcangelo); Fabiano Bondesan coordina il Gruppo Milites (spadaccini), Bernardo D’Ambosio è il coordinatore della Compagnia Balestrieri, Tiziana Perini è la Coordinatrice dei Tamburini, Vania Boscolo la coordinatrice dei Musici de Clugia.

La Marciliana coinvolge le scuole del territorio con vari progetti e iniziative anche in attività di Alternanza Scuola-Lavoro, le Associazioni del territorio impegnate nell’inclusione di soggetti con disabilità, minori stranieri e richiedenti asilo, a cui si aggiunge la collaborazione, da 25 anni, con la Confartigianato che avrebbe anche quest’anno allestito le tradizionali tende bianche sotto il Palazzo Comunale per ospitare i maestri artigiani con i loro antichi mestieri.

Eugenio Ferrarese

Le più lette