Notizie
HomeVenezianoCavarzereCavarzere, la Pro loco spera in una buona sinergia con la nuova...

Cavarzere, la Pro loco spera in una buona sinergia con la nuova Giunta

“Il volontariato non vuole medaglie o parole retoriche, ma chiede il riconoscimento delle proprie peculiarità e collaborazione” esordisce la presidente della Pro loco di Cavarzere, Lina Figoni.

Pro Loco Cavarzere, casette di legno

“In quanto Pro loco, – prosegue – chiediamo di instaurare anche con la futura amministrazione una buona sinergia, in particolare con gli assessorati della Cultura e alle Attività produttive, per proseguire con le nostre idee e studiare nuove proposte atte a valorizzare il territorio. Ultimamente abbiamo stilato ed eseguito un programma ricco di attività e manifestazioni che speriamo siano apprezzate anche dalla prossima giunta.

Cavarzere, investire nella Pro loco

Un euro versato alla Pro loco è un euro automaticamente decuplicato per l’esperienza, l’organizzazione e il lavoro gratuito che mobilitiamo. A tutto ciò viene aggiunta la messa a disposizione di materiali ed attrezzature che abbiamo comprato in diversi anni di lavoro. Proprio per questo motivo speriamo che la prossima amministrazione ci supporti attraverso sostegni economici, logistici e burocratici.

La leva dell’amore per la propria terra, la volontà e il piacere di offrire agli altri in modo gratuito e disinteressato, creano le premesse per una buona collaborazione.

Fiducia reciproca: la chiave del successo

È giusto però non trascurare il fatto che il volontariato vive solo di gratificazione e fiducia reciproca:  serve dunque intelligenza e volontà da entrambe le parti per farlo funzionare ed ottenere ottimi risultati”. (b.c.)

Le più lette