martedì, 5 Luglio 2022

ASCOLTA L'ULTIMO NOTIZIARIO

More
    Banner edizioni
    HomePadovanoPadova NordCadoneghe: raccolta differenziata sopra il 78%

    Cadoneghe: raccolta differenziata sopra il 78%

    Banner edizioni

    A Cadoneghe la raccolta differenziata cresce in tutto il territorio comunale, superando il 78%

    Raccolta differenziata in crescita in tutto il territorio comunale. A Cadoneghe cresce l’attenzione nei confronti dell’ambiente. Come già accaduto in altri comuni del bacino Etra, nel 2021 è migliorata la qualità del rifiuto conferito. La percentuale di differenziata (dati Ispra) ha raggiunto il 78 per cento. Si tratta del dato più alto dell’ultimo triennio (nel 2020 la percentuale era del 76 per cento, nel 2019 del 74.3 per cento) a conferma di un trend in continua e costante crescita, ma soprattutto di sempre più diffuse e capillari buone pratiche, n questo caso nel differenziare la raccolta e tutelare al tempo stesso l’ambiente, da parte dei cittadini di Cadoneghe.

    Nell’analizzare le statistiche elaborate da Etra, appare assai significativa la forbice che s è venuta a creare tra la prima e la seconda parte dell’anno, a seguito della riorganizzazione del sistema di raccolta, avvenuta a partire da maggio, con l’istituzione del porta a porta in alcune aree del territorio comunale. Nel corso del 2021 la percentuale di raccolta differenziata è cresciuta infatti di quasi quattro punti, dal 75.5 per cento del periodo di gennaio – aprile, al 79 per cento del periodo di maggio – dicembre con punte dell’oltre l’80’% nei mesi di luglio e agosto.

    Grande soddisfazione viene espressa dal sindaco Marco Schiesaro, dalla giunta comunale e dall’intera amministrazione oltre che dai cittadini – “I dati Ispra comunicati da Etra, la multiutility che si occupa, tra  vari servizi anche della raccolta e dell’sporto dei rifiuti – commenta il primo cittadino Schiesaro -confermano i primi riscontri che abbiamo già avuto a partire dai mesi autunnali. La raccolta differenziata è finalmente vicina a quella soglia dell’80 per cento indispensabile se si vuole arrivare a una rimodulazione della tariffa che faccia risparmiare i nostri cittadini”.

    Il primo cittadino si sofferma, poi, su un altro aspetto ritenuto importante nel fare una riflessione sull’andamento della raccolta differenziata. “Significativo appare, di sicuro, il balzo che si è avuto con il nuovo sistema, che ci sprona a proseguire sulla strada del conferimento misto, in parte porta a porta, in parte con le isole. Per quanto riguarda queste ultime, entro marzo sarà presentato il progetto definitivo in moto da partecipare al bando di rigenerazione urbana nell’ambito del Pnrr. Nel frattempo, continuiamo con i controlli, che hanno portato all’individuazione di molti comportamenti scorretti nelle ultime settimane. È ingiusto che la maleducazione di pochi si rifletta su un servizio indispensabile per tutta la cittadinanza”.

    Nicoletta Masetto

     

    Banner edizioni
    Banner edizioni
    Banner edizioni

    Le più lette

    Banner edizioni