Disabilità: arriva un’imbarcazione per escursioni in laguna

disabilitàPortare la disabilità e il modo di viverla a un nuovo livello, dove le barriere architettoniche che tutti i giorni i diversamente abili incontrano diventano sempre più sottili. È questo lo scopo del progetto “Sali a Bordo”, finanziato con il contributo della Fondazione della Comunità Clodiense, grazie al bando 18. L’idea, sposata dalle associazioni Prometeo Sociale Onlus e Anffas di Chioggia, permette a persone disabili di salire a bordo di una speciale imbarcazione, equipaggiata per chi ha handicap psicofisici. Quest’opportunità è data dalla “Kapitan Memo”, un’imbarcazione totalmente attrezzata per accogliere carrozzine e altri ausili per disabili, a cui si affiancano le altre imbarcazioni della Lni. Quando ci si è accorti delle enormi potenzialità di questo progetto, avviato nel 2014, si è deciso di dare la possibilità a chiunque di visitare Chioggia da un punto di vista unico, per vivere un turismo davvero senza barriere o semplicemente per provare l’ebbrezza della navigazione. Il nuovo servizio sarà offerto da giugno ad agosto e permetterà alle persone con disabilità psicofisica di effettuare delle escursioni in laguna. Il progetto si propone di fornire un servizio innovativo per turisti, associazioni di disabili di tutta Italia e abitanti di Chioggia. L’ambizione è quella di diventare un punto di riferimento per un turismo senza barriere in barca e sulla terraferma, grazie all’integrazione con le strutture di Chioggia che operano nella disabilità o che forniscono servizi per i disabili. Ma per gli organizzatori è importante anche creare la consapevolezza che le barriere architettoniche possono essere superate. Altra ambizione, infine, è quella di portare Chioggia, la sua laguna e i territori limitrofi a una nuova e superiore eccellenza nei confronti della disabilità. Ulteriori informazioni sul progetto sono reperibili al sito web www. saliabordo.eu. È possibile contattare i responsabili dell’imbarcazione al numero 3405108165.

di Andrea Varagnolo

Lascia un commento