Campodarsego e San Giorgio delle Pertiche: approvato il progetto di fattibilità per una nuova rotatoria

Il presidente della Provincia di Padova Fabio Bui ha approvato il progetto di fattibilità per dare il via all’iter burocratico e realizzare una nuova rotatoria all’intersezione tra la Sp 70 e via Brenta nei Comuni di Campodarsego e di San Giorgio delle Pertiche.
“Si tratta di un’opera molto attesa – ha spiegato il presidente Bui – perché parliamo di un punto ad alto rischio di incidenti sia per la conformazione dell’intersezione su cui confluiscono quattro strade, sia perché i veicoli arrivano ad una velocità molto elevata e si trovano davanti allo stop. Stiamo quindi proseguendo con il nostro obiettivo di essere a servizio dei Comuni intervenendo sulle opere di miglioramento e messa in sicurezza delle strade provinciali”.
L’innesto a nord, al confine comunale tra San Giorgio delle Pertiche e Campodarsego, è infatti un’intersezione a raso tra due assi viari: da un lato la Sp 70 “del Mulino” con diritto di precedenza ed elevati flussi di traffico e dall’altro via Brenta che consente l’accesso sia ad importanti attività produttive che all’abitato di San Giorgio delle Pertiche.
La Provincia aveva già approvato nel 2012 la progettazione preliminare dell’intervento (allargamento di via Brenta per collegamento della Sp 70 con il cavalcavia Sfmr in Comune di Campodarsego) che prevedeva la realizzazione di una variante. I lavori non erano stati poi finanziati per mancanza di risorse. Ora, la Provincia ha recuperato la progettazione agli atti approvando il progetto di fattibilità tecnica ed economica che prevede una spesa di realizzazione complessiva pari a 350.000 euro inserita nel bilancio di previsione 2018/2020.
Il sindaco di San Giorgio delle Pertiche Piergiorgio Prevedello che si è particolarmente battuto per portare avanti l’opera, ha espresso la sua soddisfazione alla firma che sblocca la realizzazione.

Lascia un commento