lunedì, 4 Marzo 2024
 
HomeVenezianoVeneziaAnziano rapinato a Mestre, lo sfogo via social del figlio

Anziano rapinato a Mestre, lo sfogo via social del figlio

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

L’uomo è stato aggredito e gettato a terra all’intersezione con via Podgora da due individui che gli hanno sfilato il portafoglio

Un anziano, rapinato per strada di prima mattina, lunedì 15 gennaio, in via Piave a Mestre. L’uomo si trovava da solo all’intersezione con via Podgora, quando si è sentito spingere da due individui, che lo hanno fatto cadere a terra e gli hanno sfilato il portafoglio. Ancora un’aggressione, che ha avuto come bersaglio una persona fragile.
È di fronte a episodi come questo, che più di qualcuno racconta di rinunciare
a uscire, passeggiare o addirittura andare a prendere un treno alla stazione di Mestre.
Paura e preoccupazione prendono il sopravvento anche per il fatto che non sempre
i familiari sono vicini e possono intervenire per difendere e rassicurare i loro cari.

E’ capitato lunedì a questo signore, come ha raccontato il figlio, affidando ai social
il suo rammarico: non ha potuto fare nulla, perché non si trovava in città.
«Non auguro a nessuno di ricevere una telefonata e sentir gridare aiuto dal proprio genitore e non poter fare niente, perché sei lontano», scrive in un post facebook, affidato alla pagina social “E robe del quartiere Piave”.

 
 
 

Le più lette