sabato, 24 Febbraio 2024
 
HomeNewsletterBigon perde la carica di vicesegretaria del Pd veronese dopo l'astensione sul...

Bigon perde la carica di vicesegretaria del Pd veronese dopo l’astensione sul fine vita

Tempo di lettura: < 1 minuti circa

Anna Maria Bigon ha perso l’incarico di vicesegretaria del Partito democratico di Verona. A deciderlo Franco Bonfante, responsabile provinciale del Partito dopo l’astensione sul voto per il fine vita. 

Anna Maria Bigon ha perso la carica di vicesegretaria del Partito Democratico provinciale di Verona. Una conseguenza diretta del suo voto di astensione sulla proposta di legge che avrebbe normato procedure e tempi del suicidio medicalmente assistito. La proposta, infatti, è stata respinta dal consiglio regionale del Veneto proprio per un voto.

Il responsabile provinciale del Partito Democratico a Verona, Franco Bonfante, si è preso la piena responsabilità della decisione sottolineando di non aver coinvolto nessun altro dell’esecutivo della direzione o del partito.

“L’unica cosa che posso dire – spiega Bonfanteè che lunedì 5 febbraio ci sarà la riunione della direzione provinciale che esaminerà un documento che sto predisponendo sul fine vita: se sarà approvato, ovviamente vorrà dire che la maggioranza del partito si riconosce nella mia posizione, se non sarà approvato vorrà dire che il segretario provinciale è in minoranza e quindi, com’è giusto, darò le dimissioni, in un Paese in cui nessuno dà le dimissioni”.

 

 
 
 

Le più lette